Giovanni Malagò
Giovanni Malagò

E’ previsto per il pomeriggio di oggi l’incontro tra il presidente del Coni e commissario straordinario della Serie A, Giovanni Malagò, e i rappresentanti dei 20 club del massimo campionato.

Si tratta del secondo incontro informale tra Malagò nella sua nuova veste di commissario e i rappresentanti della Serie A dopo quello della scorsa settimana.

Dopo aver indicato Gaetano Miccichè, numero uno di Banca Imi (gruppo Intesa Sanpaolo), come candidato alla presidenza di Lega, il commissario sonderà oggi gli umori delle società.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, quello di Miccichè è un nome talmente autorevole che difficilmente ci saranno contrarietà, tanto che lo stesso Malagò ha parlato di «consenso pressoché unanime».

Il commissario dovrebbe fornire anche 1-2 nomi per la carica di amministratore delegato: già in passato aveva pensato a Marzio Perrelli di Hsbc.

Del terzetto individuato dalla commissione è rimasto – a detta di Malagò – soltanto l’ex capo di Procter & Gamble Sami Kahale, ma molti club continuano a preferirgli Luigi De Siervo, nonostante il conflitto d’interessi evocato dal commissario (c’è un «contenzioso» da 8 milioni in via di definizione tra Lega e Infront).

L’intenzione di Malagò è di chiudere il 19 marzo: adeguamento dello statuto con la maggioranza semplice e rinnovo delle cariche.