brescia femminile trattativa milan

Il Brescia Calcio femminile ha smentito la trattativa con il Milan per la cessione del club alla società rossonera.

«L’A.C.F. Brescia Calcio Femminile S.S.D. smentisce le voci di una presunta trattativa in corso con A.C. Milan al fine della cessione del titolo sportivo – si legge in un comunicato apparso sul sito ufficiale del club -. Le voci di “proposte formali” e possibili cifre riguardanti l’operazione sono state apprese con stupore dalla dirigenza del Brescia Calcio Femminile attraverso le pagine di alcuni quotidiani cartacei e online».

«Sulle pagine dei giornali locali “Giornale di Brescia” e “Bresciaoggi” il presidente Giuseppe Cesari ha confermato l’appuntamento nelle prossime ore con il presidente del Brescia Football Club, dott. Massimo Cellino, per parlare di una possibile collaborazione e, in ogni caso, pianificare a dovere le eventuali manifestazioni di Uefa Women’s Champions League della prossima stagione».

Bianco e azzurro, i colori sociali del Brescia (Insidefoto.com)

«Il Brescia Calcio Femminile sta dunque esclusivamente lavorando sul piano della programmazione, a partire da un nuovo accordo con uno sponsor tecnico, essendo in scadenza quello con la Umbro. In questa fase delicata della stagione tutto l’ambiente Brescia Calcio Femminile desidera concentrarsi solamente sugli impegni sportivi e non perdere tempo o energie su voci e notizie prive di fondamento», conclude la società nella nota apparsa sul sito.

Sull’argomento è interventuo anche Giuseppe Cesari, che ha confermato: «Non c’è alcuna trattativa in corso – il commento del dirigente biancazzurro – Io personalmente non ho parlato con nessuno e, meno ancora, ho parlato di cessione. Smentisco categoricamente che ci sia un dialogo aperto con il Milan o con altre società professionistiche. Certo, se dovessero arrivare offerte irrinunciabili, mi prenderei il giusto tempo per riflettere, ma al momento non è arrivato niente».

cessione Brescia Cellino
Massimo Cellino (Insidefoto)

“Ho chiesto al presidente Cellino – ha proseguito Cesari – un incontro per giovedì 1 marzo. L’intenzione è quella di parlare di calcio femminile e vedere se ci sono le premesse per instaurare una collaborazione tra maschile e femminile. Sinceramente non ho grandi aspettative, ma questo incontro mi servirà comunque per fare un punto della situazione e per capire se ci sono possibilità o se si dovrà considerare chiusa questa porta».