Skriniar e Cutrone (Insidefoto.com)

Quattro mesi dopo il duello tra Milan e Inter si riaccende anche in quota. Era il 15 ottobre quando Snai decise di chiudere le giocate sul testa a testa tra rossoneri e nerazzurri, la scommessa su quale delle due squadre si sarebbe piazzata meglio a fine campionato. Troppa la differenza in classifica tra le due formazioni milanesi, con l’Inter reduce dalla vittoria nel derby e con dieci punti di vantaggio; un gap ulteriormente aumentato nel corso dell’autunno, fino ad arrivare al +18 di inizio dicembre.

Il «caso Li» non turba il Milan: riunione a Londra per il rifinanziamento

Quote testa a testa Milan Inter, inversione di tendenza rossonera dopo il match col Benevento

Da allora, però, la situazione si è capovolta: dopo il 2-2 con il Benevento, il Milan targato Gattuso ha risalito la china con sei vittorie, due pareggi e due sole sconfitte, mentre l’Inter è precipitata con un solo successo, sei pari e tre ko. Un ribaltamento di fronte, come riporta Agipronews, che ha portato il Milan a -7 punti dal quinto posto attualmente occupato dai nerazzurri, ma soprattutto ha convinto i quotisti a riaprire le scommesse sul testa a testa, a due settimane dallo scontro diretto.

Inter Academy apre in Indonesia in partnership con il PERSIB Bandung

Quote testa a testa Milan Inter, ma non solo: si infiamma anche la corsa Champions

Sul tabellone Snai il vantaggio rimane all’Inter, data a 1,30 contro il 3,20 di Gattuso e i suoi. Una differenza ancora netta ma comunque inferiore rispetto all’ultimo rilevamento, quello precedente al derby di ottobre: in quel momento, dopo l’avvio disastroso del Milan, la squadra di Spalletti volava a 1,20 contro il 4,00 dei rivali. Per i rossoneri, intanto, si riaccendono anche le speranze del piazzamento Champions: un posto tra le prime quattro si gioca a 8,00, ma fino a due settimane fa era un traguardo da oltre 40 volte la posta.