A partire dalla prossima stagione scompariranno le ‘ombrelline‘, le ragazze sulla griglia di partenza prima dei Gran Premi. La decisione – comunicata oggi dall’organizzazione del circus automobilistico – avrà effetto immediato in tutte le altre serie del motorsport gestite dalla stessa società.

«La Formula 1 considera il tempo trascorso dai team e dai piloti sulla griglia prima di una gara come una celebrazione, in cui ospiti e vari artisti possono aggiungere fascino e spettacolo al Grand Prix, consentendo ai promotori e ai partner di mostrare i loro paesi e prodotti», si legge nel comunicato ufficiale della Formula 1.

Sean Bratches, direttore operativo delle operazioni commerciali di Liberty Media, ha spiegato di voler «sintonizzare questo sport con la nostra visione». «Nell’ultimo anno abbiamo esaminato una serie di settori che ritenevamo necessari venissero aggiornati in modo da essere più in sintonia con la nostra visione di questo grande sport», ha spiegato Bratches.

Sebbene la pratica di impiegare le ragazze in griglia sia stata per decenni un punto fermo dei Gran Premi di Formula 1, riteniamo che questa usanza non sia in linea con i nostri valori e che sia chiaramente in contrasto con le norme della società d’oggi. Non crediamo sia una pratica appropriata o rilevante per la F1 e i suoi tifosi, vecchi e nuovi, in tutto il mondo. 

La decisione di rinunciare alle ombrelline sarà estesa anche agli altri eventi motoristici che si svolgono durante i weekend dei gran premi. La nuova stagione di Formula 1 partirà il prossimo 25 marzo, con il Gran Premio di Melbourne, in Australia.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here