Sky vuole tutti i diritti tv della Serie A: pronta nuova offerta concorrente a Mediapro

Secondo quanto riporta Radiocor, Sky starebbe preparando una nuova offerta per i diritti tv della Serie A. Una offerta che andrebbe in concorrenza non più rispetto alle offerte dei broadcaster,…

Sky canali personalizzati

Secondo quanto riporta Radiocor, Sky starebbe preparando una nuova offerta per i diritti tv della Serie A. Una offerta che andrebbe in concorrenza non più rispetto alle offerte dei broadcaster, ma di Mediapro, l’intermediario spagnolo che avrebbe messo sul piatto tra i 900 e i 990 milioni di euro a stagione per assicurarsi i diritti per il campionato italiano nel triennio 2018/2021.

Secondo Radiocor, il broadcaster satellitare ha inviato una lettera alla Lega Calcio in cui si dice pronta a elaborare una nuova proposta “global” per tutti i diritti messi in gara dal bando concorrente a quella messa sul tavolo da MediaPro. L’operatore spagnolo ha presentato infatti una offerta da 990 milioni che èora al vaglio dei club di Serie A.

Sky punta a ottenere le licenze per il 2018-21 con diritto di ritrasmissione e con l’impegno anche a cedere in sublicenza alcuni pacchetti di partite ad altre piattaforme media.

Nella missiva di cui è stata data lettura nel corso dell’assemblea della Lega Serie A, secondo quanto riportato dall’Ansa, Sky si impegna a sublicenziare in esclusiva a terzi almeno una porzione dei diritti in questione, e a offrire i propri canali con la Serie A a tutte le piattaforme che ne facciano richiesta, a condizioni eque e non discriminatorie.

Naturalmente, ha sottolineato l’emittente satellitare nella lettera, tutto ciò è condizionato alla possibilità per Sky di utilizzare i diritti anche direttamente per i propri clienti su tutte le piattaforme. Per Sky, secondo la procedura della Lega l’intermediario finanziario può anche realizzare prodotti audiovisivi e quindi diventare un operatore della comunicazione.