Proprietà City si espande in India. La holding del Manchester City, City Football Group (CFG) sta esplorando l’espansione del club in India, la seconda nazione più popolosa del mondo, che impersona il prossimo mercato strategico da tenere sotto controllo. Ferran Soriano, CEO di CFG, è stato in India e ha partecipato alla partita dell’Indian Super League (ISL) tra Jamshedpur – di proprietà della società Tata Steel – e Mumbai City.

Come riporta “Inside World Football”, l’Indian Super League è la seconda lega più vista in India e vivrà una crescita del 25% per quanto riguarda pubblicità, sponsorizzazioni e ingressi agli stadi nella stagione 2017/18.

City, pronti 25 milioni di euro per il rinnovo di Guardiola

La velocità con cui il mercato indiano del calcio si sta sviluppando può essere vista nei 41 milioni di spettatori che hanno assistito alle finali della stagione 2016/17. Si tratta di un numero 7,5 volte superiore a quello relativo all’annata precedente. Quelle che non sono state così rapide nello sviluppo sono la gestione dei club e le infrastrutture a disposizione delle società. Tuttavia si stanno muovendo dei passi anche in quella direzione con, ad esempio, la partnership tecnica tra Delhi Dynamos e l’Aspire Academy con sede in Qatar. L’aumento d’interesse nei confronti del calcio indiano è stato guidato soprattutto da un pubblico giovane e dalla presenza dei social media.

Proprietà City si espande in India, pronta ad aggiungere club alla sua scuderia

Il CFG, con il Manchester City come punta di diamante, ha agito da leader nel mondo del calcio, abbracciando spesso le opportunità fornite dai canali social. All’inizio di questa stagione ha completato l’acquisizione del Girona, squadra della Liga che sta giocando la sua prima stagione nella massima serie spagnola essendo stata promossa lo scorso anno.

Il Girona è entrato nella scuderia dei club del CFG che, oltre al Manchester City, ospita il New York City della MLS, il Melbourne City, gli Yokohama F Marinos e il Club Atletico Torque in Uruguay.

Si ritiene che il CFG, per il 13% di proprietà delle società di investimento cinesi China Media Capital e CITIC Capital, stia cercando di acquisire un club in Cina.

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here