Australian Grand Prix, Melbourne 23 - 26 March 2017 23.03.2017 - press conference PK Pressekonferenz Fernando Alonso (ESP) McLaren MCL32 Foto imago/Crash Media Group/Insidefoto

Fernando Alonso eSports. Lo spagnolo Fernando Alonso ha stretto una partnership con il marchio svizzero Logitech e l’organizzazione spagnola G2 Esports per diventare il primo pilota di Formula Uno a lanciare un team di sport.

La squadra dello spagnolo si chiamerà “FA Racing G2 Logitech G” e gareggerà su console e piattaforme PC in una varietà di competizioni sia nelle gare di Formula Uno sia nelle altre categorie professionali online. Cem Bolukbasi, finalista nel torneo eSport di Formula Uno di questo fine settimana ad Abu Dhabi, si è già iscritto come membro del team.

Fernando Alonso eSports, un nuovo livello di competizione

«Ogni pilota di Formula Uno è un gamer nel cuore», ha detto il pilota McLaren Alonso, che ha vinto il campionato piloti di Formula Uno due volte. «La competizione sul palco virtuale apre una grande quantità di possibilità per i giovani piloti che altrimenti non avrebbero la chance di gareggiare».

formula uno esports
Lewis Hamilton e Sebastian Vettel in pista (Foto: Insidefoto)

«Per la prima volta in assoluto, i fan non sono più solo spettatori, ma possono prendere parte al gioco e magari diventare veri e-driver nella mia squadra. Non riesco a pensare a partner migliori di G2 Esports e Logitech G per iniziare e io sono impaziente di andare avanti».

Carlos Rodriguez, amministratore delegato di G2 Esports, ha dichiarato: «Combinare le mie prime passioni per gli sport e il motorsport per creare una squadra d’elite guidata da un due volte campione del mondo di Formula Uno e leggenda vivente è per me un sogno. Questa partnership porta a un nuovo livello la competizione nelle corse e sono orgoglioso di guidare gli sforzi in ottima compagnia».

Sean Bratches, responsabile commerciale della Formula Uno, ha aggiunto: «Il marchio di Fernando è stato un pilastro del successo della F1 nel mondo e, proprio come altri marchi che abbracciano nuovi settori, dà una credibilità. Molti piloti e atleti, nella loro seconda carriera, entrano in affari e penso che questo non sia solo un gioco divertente, ma una vera e propria competizione. È un grande business e sta crescendo sempre di più».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here