Mediaset
(Insidefoto.com)

Mediaset torna in utile nei 9 mesi. Il gruppo televisivo del biscione ha chiuso il periodo gennaio-settembre 2017 con utili per per 35,9 milioni di euro su ricavi netti di 2,532 miliardi di euro per Mediaset.

Sebbene i ricavi abbiano registrato un calo dell’1,2% rispetto un anno fa, con il giro d’affari delle attività italiane sceso nel periodo da 1,853 miliardi a 1,832 miliardi, le azioni di efficientamento e in particolare la riduzione dei costi operativi (200 milioni in meno rispetto ai 9 mesi del 2016) hanno impattato positivamente sulla gestione operativa così come sul risultato netto.

Nei 9 mesi del 2017 il margine operativo lordo del gruppo Mediaset è migliorato del 7%circa a 957,9 milioni, mentre l’utile operativo è salito a 194,7 milioni da 29,5 milioni.

Come detto, il risultato netto è stato di 35,9 milioni, in migliramento rispetto alla perdita di 118 milioni dello stesso periodo del 2016, su cui pesavano anche gli oneri straordinari per la mancata cessione di Premium a Vivendi.

«Premium, nessuna offerta da Vivendi ma aperti a parlare con Tim»

Nei 9 mesi del 2017 la pay-tv del biscione ha visto i propri ricavi scendere a 441 milioni rispetto ai 457,4 milioni dello stesso periodo di un anno fa.

“Confermo che non abbiamo ricevuto alcuna proposta da Vivendi”, ha detto il cfo di Mediaset, Marco Giordani, rispondendo a un analista in merito allo stato delle trattative con il gruppo francese per risolvere la disputa sul contratto di Premium.

Mediaset Confalonieri
Mediaset Premium Sport (Foto: Insidefoto.com)

“Nessun contratto, nessuna proposta”, ha aggiunto Giordani precisando di aver letto sulla stampa dei rumors sulle trattative ma di non sapere da dove tali indiscrezioni arrivino.

“Noi glielo abbiamo sempre proposto, se adesso Tim intende investire davvero in contenuti televisivi sarebbe positivo e possiamo parlarci”, ha spiegato il Cfo di Mediaset agli analisti.

“Comunque sulla joint venture non sappiamo nulla di più di quanto leggiamo sui giornali e non abbiamo tra l’altro mai incontrato il nuovo amministratore delegato di Tim”, ha aggiunto Giordani, che non ha novità nemmeno sulla possibile partecipazione del Biscione al prossimo bando per i diritti televisivi della Seria A di calcio.

E’ ipotizzabile un bando per fine novembre “quindi se le scadenze saranno le stesse è possibile che scada verso metà dicembre, ma il nostro approccio ai diritti per il calcio resta lo stesso: molto opportunistico”, conclude il direttore finanziario di Mediaset.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here