dove vedere Italia-Macedonia Tv streaming
Gian Piero Ventura, ct dell'Italia (Insidefoto.com)

L’avvicendamento tra Antonio Conte e Gian Piero Ventura sulla panchina della nazionale italiana fa sorridere almeno i conti della Figc.

Tra le pieghe del bilancio 2016 della Federcalcio, approvato il 26 giugno scorso dal Consiglio Federale della Figc ma solamente il 21 settembre dalla Giunta Esecutiva del Coni, emerge infatti la cifra che è stata risparmiata in seguito al cambio sulla panchina della nazionale.

Complessivamente, l’esercizio 2016 ha presentato un risultato positivo di esercizio pari a 5,9 milioni di euro, grazie all’incriemento del valore della produzione per 18,6 milioni di euro (174,1 milioni complessivi). Tra le voci relative ai costi, i costi per l’attività sportiva sono stati nel corso del 2016 pari a 105,1 milioni di euro, in aumento rispetto al 2015 di circa 7,4 milioni. Tra questi, i costi per le rappresentative nazionali sono stati 37,9 milioni (+2,9 milioni rispetto al 2016), con compensi per prestazioni contrattuali pari a 12,1 milioni di euro.

dove vedere finali coppa nazionale tv streaming
Antonio Conte (Insidefoto.com)

Proprio in quest’ultima categoria rientra lo stipendio non solo del Commissario Tecnico della Nazionale A, ma anche quelli del suo staff. “In tale mastro trovano allocazione prevalentemente i compensi destinati allo staff tecnico e medico di tutte le Squadre Nazionali maschili, femminili e di calcio a 5”, si legge nella Relazione sulla Gestione.

In particolare, il valore per l’esercizio 2016 è risultato essere in calo di circa 4,1 milioni di euro rispetto al 2015, e la spiegazione viene data all’interno del bilancio stesso. “Il decremento rilevato riguarda i nuovi compensi dello staff della Nazionale A, a valere dalla stagione sportiva 2016/2017”.

ranking fifa posizione italia dicembre 2016
Giampiero Ventura (Insidefoto)

Un risparmio che, stando al bilancio preventivo presentato dalla stessa Figc, nel 2017 sarà ancora maggiore. Nel budget per il 2017, infatti, la Federcalcio indica che i compensi per prestazioni contrattuali saranno pari a 8,9 milioni di euro, circa 7,3 in meno rispetto a quanto speso in base al bilancio consuntivo 2015 (primo anno “integrale” di Conte) e circa 3,2 milioni in meno rispetto a quanto speso in base al bilancio consuntivo 2016. E, anche in questo caso, “Il valore di tale compensi registra un decremento rispetto all’esercizio precedente in relazione al nuovo staff tecnico della Nazionale A”, conferma la Figc.