maglie Bundesliga 2017-2018
Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco (insidefoto)

Il Bayern Monaco saluta Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano infatti è stato esonerato dal club bavarese: fatale per l’ex allenatore di Milan e Juventus la pesante sconfitta in Champions League in casa del Paris Saint-Germain, che ha portato all’addio dell’emiliano, licenziato dalla società tedesca.

“Questa sconfitta deve avere delle conseguenze”, aveva detto nella tarda serata di mercoledì Karl-Heinz Rummenigge, dirigente del Bayern Monaco, dopo il ko contro i francesi. “Una sconfitta – ha proseguito – che deve costringerci a un’attenta analisi sul momento che stiamo attraversando. Non era il vero Bayern. Ne parleremo e poi trarremo le conseguenze in maniera chiara, netta e precisa”.

dove vedere Bundesliga 2017-2018 Tv streaming amazon diritti trasmissione bundesliga
Carlo Ancelotti festeggia la conquista della Bundesliga con il Bayern Monaco /Foto: Insidefoto)

Così il club bavarese, secondo quanto riporta la Bild, ha convocato una riunione d’urgenza per discutere la posizione del tecnico italiano, sempre più in bilico dopo un avvio di stagione tutt’altro che positivo. “L’ultima sigaretta da allenatore del Bayern?”, ha titolato la Bild nella sua homepage. Ancelotti paga anche rapporti non più idilliaci con la squadra e i senatori nello spogliatoio.

Tra i nomi dei possibili sostituti di Ancelotti alla guida del Bayern Monaco il favorito pare essere Thomas Tuchel, ex allenatore del Borussia Dortmund, seppur il ruolo andrà almeno inizialmente a Willy Sagnol, francese ex giocatore del Bayern nonché nello staff dello stesso Ancelotti.

Nel pomeriggio, la società bavaresa ha ufficializzato l’esonero del tecnico italiano: “Il rendimento della nostra squadra fin dall’inizio della stagione non soddisfa le nostre aspettative e la partita di Parigi ha dimostrato chiaramente che dovevamo trarne le conseguenze”, ha spiegato il presidente Karl-Heinz Rummenigge. “Mi dispiace per Carlo, che rimarrà sempre mio amico – dice Rummenigge – ma abbiamo dovuto decidere per il bene del Bayern”. Lasciano il Bayern anche gli assistenti di Ancelotti: il figlio Davide, Giovanni Mauri, Francesco Mauri e Mino Fulco.

 

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here