juventus risultati economici gestione marotta agnelli Juventus, Andrea Agnelli e Beppe Marotta (Insidefoto.com)
Juventus, Andrea Agnelli e Beppe Marotta (Insidefoto.com)

«Si tratta più di una richiesta emotiva da parte della Procura Federale che una presa di posizione fondata su basi giuridiche: confidiamo nella valutazione dei fatti, siamo ottimisti e sereni». Così l’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha commentato ai microfoni di Premium Sport la richiesta della Procura federale nei confronti del presidente bianconero.

Marotta è poi tornato sulla sconfitta a Barcellona in Champions League, ammettendo che la squadra «è andata in difficoltà nella ripresa. Ma non dimentichiamoci che avevamo di fronte un fuoriclasse come Messi».

«L’infortunio di De Sciglio ci complica un po’ le cose – sottolinea Marotta – ma abbiamo una rosa eclettica che può sostituirlo. Howedes purtroppo a Barcellona non era disponibile, ma può adattarsi a quel ruolo. La scelta di escludere Lichtsteiner dalla lista a malincuore è stata presa da tutti: il responsabile è l’allenatore, ma l’allenatore si confronta con noi. Higuain non fa la differenza in Champions? Ha dimostrato con i fatti non solo di essere un goleador micidiale, ma anche un elemento fondamentale nell’economia della partita. Rifaremmo tutte le scelte che abbiamo fatto nei suoi confronti», ha concluso.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here