cessione genoa due diligence genoa bilancio 2016 cessione genoa fabrizio preziosi lascia club
I tifosi del Genoa in tribuna (Foto: Insidefoto.com)

A tre giorni dalla delicata sfida contro la Lazio in casa, a Genova tiene banco la trattativa per la cessione della società rossoblù. Oggi infatti, secondo quanto appreso, sarebbe dovuta iniziare la due diligence tra la dirigenza rossoblù e gli uomini di fiducia di SRI Group ma l’incontro è slittato.

Una frenata che non inficia però la trattativa come, in due diversi momenti, hanno spiegato sia Enrico Preziosi che Beniamino Anselmi, presidente del Genoa in pectore.

Preziosi ha smentito alcune indiscrezioni che riferivano della mancata volontà da parte sua di vendere la società.

Cessione Genoa la trattativa procede: “C’è una posizione condivisa”, la nota congiunta

Anselmi, futuro presidente designato in caso di esito positivo della trattativa, ha confermato ai microfondi di Telenord che nulla è cambiato rispetto al passato e che la trattativa prosegue dichiarandosi “ottimista” sull’esito dell’operazione. Sta di fatto che la due diligence, ovvero il dovuto approfondimento dei conti della società, è slittata a data da destinarsi.

Le ultime notizie sulla vicenda risalivano a una settimana fa.

Attraverso una nota ufficiale apparsa sul sito del Genoa, la società di Enrico Preziosi, aveva comunicato che “Le parti, Fingiochi e Sri Group, dopo aver definito una posizione condivisa, comunicano che la trattativa finalizzata alla cessione del Genoa Cfc procede in modo fattivo con gli opportuni approfondimenti previsti”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here