Leghe Coni solo garante – Per il commissario della Lega di Serie A e presidente della Figc, Carlo Tavecchio, oneri e onori. Il 6 settembre è in calendario, a Milano, un’assemblea dei 20 club di A, ma prima, lunedì 4 settembre a Roma è programmato il consiglio Federale chiamato a provvedere alle modifiche dei principi informatori delle Leghe, approvando inoltre il commissariamento della Lega di B.

“Sui principi informatori delle leghe, il Coni può solo approvarli e recepirli se non ci sono problemi: noi siamo solo i garanti. Spetta alla federazione, che è un soggetto privato, portare avanti le modifiche”, ha spiegato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine dell’incontro svolto stamane nel suo ufficio con il presidente della Figc, Carlo Tavecchio e il suo vicario, Cosimo Sibilia.

Per quanto riguarda invece la disputa nella Lega di Serie A, della quale Tavecchio è commissario, “per definizione – ha precisato Malagò – è quasi obbligatorio che sia il presidente della federazione a farlo, se poi il commissariamento non porta risultati, essendo il presidente federale a essere commissario, implica per lui oneri e anche onori. Sensazioni? Non c’è un borsino – ha concluso il numero uno del Comitato olimpico nazionale – c’è la volontà del presidente della Figc di risolvere i problemi e avere gli strumenti per farlo”.

Leghe, Coni solo garante: Sibilia, io commissario di B? Si troverà soluzione alternativa. 

“Io commissario della Lega di Serie B? Se ne sta parlando da tanto tempo: sono impegnatissimo con la Lega Dilettanti, quindi troveremo una soluzione alternativa”. Lo ha dichiarato il presidente della Lega Dilettanti e vice presidente della Figc, Cosimo Sibilia, a margine dell’incontro tra il numero uno della Federcalcio Carlo Tavecchio e il presidente del Coni Giovanni Malagò, al Coni. “La Lega nazionale dilettanti ha chiesto un approfondimento sulla tematica dei principi informatori per cercare di dare un ulteriore contributo. Quindi la questione non sarà discussa nel prossimo Consiglio federale, ma in una data successiva”, ad annunciarlo il presidente della Lnd nonché vicepresidente vicario della Federcalcio, Cosimo Sibilia.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here