var Nicchi tavecchio chiacchiere
L'arbitro Fabio Maresca controlla il monitor della VAR prima di concedere il calcio di rigore in Cagliari-Juventus (foto Insidefoto.com)

VAR Nicchi, “C’è già chi fa la moviola alla moviola, siamo fuori di testa” – Il debutto del VAR in Serie A avrebbe dovuto eliminare parzialmente le polemiche. Non è stato così. C’è già chi, come il portiere della Juventus e dell’Italia, Gigi Buffon, si lamenta. Sabato dopo la sfida vinta contro il Genoa, Buffon ha criticato l’uso spropositato del VAR da parte degli arbitri

VAR, il presidente dell’Aia Nicchi: “C’è gente che commenta a sproposito. Siamo fuori di testa. Noi andiamo avanti tranquilli”

In tal senso, presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, non nasconde il suo disappunto per le critiche. “Non siamo nemmeno partiti e c’è già chi fa la moviola alla moviola: siamo fuori di testa”. Diverso il punto di vista di Nicchi, che si dice convinto che la strada imboccata è quella giusta: “I risultati sono sotto gli occhi di tutti. C’è tanta gente che commenta, a volte anche a sproposito, ma noi andiamo avanti tranquilli. Quello del Var  è un progetto in cui noi crediamo e sul quale abbiamo investito insieme alla federazione. E non si torna indietro”.

 

 

VAR, il ct dell’Italia, Ventura: “Favorevole, ma migliorabile”

“Sono concettualmente favorevole alla Var ma per quanto visto finora è migliorabile”, a dirlo è il ct dell’Italia Gian Piero Ventura commentando il debutto del VAR in Serie A. “A chi mi chiede se il suo uso rischi di limitare l’intensità del gioco rispondo che servono tempo e pazienza come per tutte le cose appena all’inizio. Ci sono ancora delle incongruenze, ma come detto resto favorevole”, ha concluso Ventura.