Continua la partnership tra MLS e Adidas. La lega statunitense continuerà ad essere vestita dalla multinazionale di abbigliamento sportivo fino al 2024, in seguito al prolungamento del contratto di sponsorizzazione.

L’annuncio è arrivato oggi, in una conferenza congiunta. Viene così allungato di altri sei anni una partnership che è iniziata nel 2010 e che, stando al primo accordo, si sarebbe dovuta concludere nel 2018. Secondo le indiscrezioni, Adidas verserà nelle casse della lega statunitense circa 700 milioni di dollari dal 2018 al 2024, poco più di 100 milioni l’anno: un deciso salto in avanti, rispetto all’accordo da 25 milioni annui (200 milioni di dollari per 8 stagioni) firmato nel 2010.

Il commissioner della MLS, Don Garber
Il commissioner della MLS, Don Garber

Adidas continuerà così a vestire tutte le squadre del torneo, oltre ad essere fornitore ufficiale della stessa lega (sia per l’abbigliamento che per quanto riguarda il pallone) e delle academies. “La MLS ha costruito un legame con Adidas che si è mostrato essenziale nella crescita della nostra lega – le parole del commissioner della MLS, Don Garber -. Adidas è stato un collaboratore importante sin dalla nascita della MLS – prosegue -. Siamo orgogliosi di essere associati a questo marchio conosciuto globalmente, che aiuterà a migliorare ulteriormente la crescita del gioco in Nordamerica per i prossimi anni”.

Oggi intanto Adidas ha presentato i conti del secondo trimestre. L’azienda di abbigliamento tedesca ha registrato un aumento dell’utile netto nel secondo trimestre del 16% a 347 milioni di euro, rispetto a 301 milioni di euro dell’anno precedente. L’utile per è aumentato a 1,70 euro, rispetto un 1,47 euro di un anno fa. L’utile operativo della società e aumentato del 18% nel secondo trimestre a 505 milioni di euro da 429 milioni di euro di un anno fa. Le vendite sono aumentate del 20% nel trimestre a 5,04 miliardi di euro rispetto a 4,20 miliardi di euro dell’anno precedente.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here