Beyoncé punta a sbarcare in NBA. La cantante ex-Destiny’s Child starebbe, infatti, valutando di acquistare una quota degli Houston Rockets.

La franchigia del Texas è stata ufficialmente messa in vendita solo poche settimane fa dall’attuale proprietario Les Alexander: il valore complessivo della squadra potrebbe superare i 2 miliardi di dollari, cifra pagata 3 anni fa da Steve Ballmer per i Los Angeles Clippers (mentre Alexander ha acquistato i Rockets nel 1993 per 85 milioni di dollari).

Beyoncé e Jay-Z con LeBron James
Beyoncé e Jay-Z con LeBron James

Una decisione che ha stupito in molti, visto anche che i Rockets si presenteranno al via della prossima stagione NBA con una coppia di all-star come Chris Paul (appena arrivato dagli stessi Clippers) e James Harden. Stando alle indiscrezioni, l’interesse tra gli acquirenti non manca: chi comprerà la franchigia potrebbe poi mettere in vendita alcune quote, per poter rientrar dell’investimento senza rinunciare al controllo.

Secondo quanto riporta Bloomberg, Beyoncé, nativa proprio di Houston, starebbe quindi valutando un investimento nella franchigia come azionista di minoranza: non certo una novità per la famiglia, visto che il marito, il famoso rapper, Jay-Z è stato a lungo proprietario di una quota dei Brooklin Nets (circa l’1%, quota ceduta in seguito all’apertura di un’agenzia di rappresentanza per gli atleti).

Beyoncé, che spesso si è presentata sul palco con la maglietta dei Rockets, sarebbe senz’altro d’aiuto a qualsiasi nuova proprietà, anche a livello di marketing locale e internazionale: secondo il Marketing Arm’s Celebrity DBI database, è una delle celebrità più influenti, alla pari con Lionel Messi, classificandosi 150esima su oltre 4mila celebrità. Secondo Forbes, la cantante è la seconda celebrità più pagata del 2017 alle spalle di Sean “Diddy” Combs, con 105 milioni di dollari: il suo patrimonio netto è pari a 350 milioni di dollari, mentre quello del marito Jay-Z varrebbe circa 800 milioni di dollari.

E non mancano altri esempi di celebrità che scelgono di fare piccoli investimenti nelle società sportive negli USA: Justin Timberlake, nato a Memphis, possiede una quota dei Grizzlies (NBA); le tenniste Venus e Serena Williams, così come Jennifer Lopez, hanno investito nei Miami Dolphins (NFL); infine l’attore Will Ferrell ha una quota nel Los Angeles Football Club (MLS).

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here