Osservatorio Findomestic – Quasi un tifoso italiano di calcio su due nella stagione 2017-2018 seguirà la propria squadra del cuore allo stadio, sottoscrivendo l’abbonamento, o sulla poltrona di casa attraverso l’abbonamento alla pay tv.

E’ quanto emerge dall’Osservatorio Findomestic di agosto. Anche se, rispetto al campione intervistato, è l’abbonamento alla tv a pagamento (ha manifestato intenzione di acquisto il 37% degli intervistati) ad avere la meglio sull’abbonamento allo stadio (lo acquisterà solo il 6% del campione pagando in media 284 euro per un posto garantito sugli spalti).

Complessivamente però quasi un tifoso su due quest’anno non rinuncerà a seguire il campionato di Serie A.

Osservatorio Findomestic – Gli abbonamenti allo stadio

Sono molti i tifosi che vorrebbero andare allo stadio, ma che sono frenati da diversi fattori. Innanzitutto la distanza: per il 29% degli intervistati gli impianti calcistici si trovano troppo lontano da casa.

Ma tra le motivazioni c’è anche quella economica: il 27% reputa troppo caro l’ingresso. E poi c’è anche chi (precisamente il 26%) preferisce guardare le partite in tv per comodità (sono soprattutto le donne a pensarla così) o chi (sono il 14%) afferma che gli stadi non sono luoghi sicuri.

In termini di spesa per gli abbonamenti allo stadio i più “spendaccioni” risultano essere i 35-44enni, con un esborso di 317 euro a testa.

In media la spesa per l’abbonamento allo stadio è di circa 284 euro. Nella maggior parte dei casi (60%) il pagamento dell’abbonamento avverrà in un’unica soluzione. Il pagamento rateizzato è scelto, invece, nel 21% degli intervistati.

Osservatorio Findomestic Agosto 2017: Gli italiani e il calcio
Osservatorio Findomestic agosto 2017: gli italiani e il calcio

Osservatorio Findomestic – Gli abbonamenti alla pay tv

Se il  37% degli intervistati si dice pronto a sottoscrivere (o rinnovare) l’abbonamento alla pay-tv, coloro che sicuramente non lo acquisteranno sono il 48%, mentre il 15% non sa ancora se lo acquisterà oppure no.

Tra gli appassionati di calcio certi di non sottoscrivere un abbonamento alla pay tv, rinunciando ai match della squadra del cuore tra le mura di casa, il 36% ritiene che rappresenti una spesa eccessiva, mentre il 43% afferma di non essere così appassionato.

osservatorio-findomestic-agosto-2017-gli-italiani-e-il-calcio-2

Osservatorio Findomestic – Il merchandising

Sul fronte del merchandising, secondo l’Osservatorio Findomestic di agosto, negli ultimi 12 mesi il 21% dei calciofili ha acquistato magliette, bandiere e gadget per una cifra media pro capite di 72 euro.

Inoltre il 23% degli intervistati ha almeno un figlio che pratica questo sport e per la scuola di calcio dei figli gli italiani spendono in media 337 euro all’anno.

Osservatorio Findomestic – Juve sempre la favorita

La Juventus è la squadra più amata: la tifa il 29% degli italiani che seguono il calcio; più distanziate troviamo le milanesi (testa a testa tra Inter e Milan), seguite da Roma e Napoli. A meno di un mese dall’avvio del campionato gli appassionati di calcio non sembrano avere dubbi: per il 54% è ancora la Juventus la squadra più accreditata per la vittoria dello scudetto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here