Palermo, anche segretaria Zamparini fra gli 8 indagati
Maurizio Zamparini (Insidefoto.com)

Palermo, nuova perquisizione della GDF in sede – Nuova perquisizione negli uffici del Palermo. Un gruppo di finanzieri del Nucleo regionale di polizia tributaria ha effettuato questa mattina una nuova investigazione negli uffici del Palermo nell’ambito dell’indagine in cui si ipotizzano i reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. I militari avevano già fatto una prima perquisizione del 7 luglio, In quell’occasione i controlli avevano riguardato anche gli uffici del gruppo Zamparini e l’abitazione del numero uno del club rosanero.

Secondo l’imprenditore friulano la chiave di lettura sull’inchiesta, coordinata dal procuratore capo Francesco Lo Voi, dall’aggiunto Salvatore De Luca, su cui lavorano anche i magistrati Francesca Dessì, Andrea Fusco e Dario Scaletta, sarebbe legata alla MePal (Merchandising Palermo) società lussemburghese del figlio (che ha spostato circa 57 milioni di euro nell’arco di diversi esercizi finanziari del club).

Ma, l’indagine potrebbe anche riguardare le tre società intestate a Zamparini presenti sul registro delle imprese britannico: attraverso queste società (Centauro UK Ltd, Grel Ltd e Orione UK Ltd, cancellate un anno dopo la loro nascita) sono transitati complessivamente 30 milioni di sterline nel periodo in cui la squadra stava retrocedendo, nel 2013.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here