dove vedere Napoli-Shakhtar Donetsk Tv streaming
Esultanza dei giocatori del Napoli (foto Insidefoto.com)

Cresce l’attesa per conoscere chi sarà l’avversario del Napoli che uscirà il prossimo 4 agosto dall’urna di Nyon (si gioca a ridosso dell’inizio della serie A: il 15-16 agosto e il 23-23 agosto).

La squadra di Maurizio Sarri è tra le meglio piazzate del ranking, ma le insidie sono dietro l’angolo.

Certamente, rispetto al passato, la storia europea permetterà un abbinamento che il calcolo delle probabilità fa immaginare più morbido rispetto al passato.

In particolare il Napoli sicuramente NON troverà Liverpool e Siviglia, che come lui sono inserite nell’urna delle migliori 5.

Ostico, invece, sarebbe l’abbinamento con i tedeschi dell’Hoffeneim. Un avversario certo non impossibile ma che sicuramente sarà nella seconda urna.

Da capire, invece, dove finirà lo Sporting Lisbona, altra squadra di blasone europeo importante.

Le città del calcio – Lisbona, louca para o futebol

I portoghesi devono attendere i risultati dei preliminari per capire se saranno piazzati nell’urna delle migliori o delle altre.

Essendo piazzato alla 57esima posizione del ranking lo Sporting verrà infatti sopravanzato da tutte le qualificate meglio piazzate (in neretto nell’elenco partite sottostante).

Nizza (117) – Ajax (26)
Dinamo Kiev (25) – Young Boys (72)
Steaua Bucarest (60) – Viktoria Pilzen (49)
AEK Atene (208) – CSKA Mosca (52)
Club Brugge (53) – Istanbul Basaksehir (158)

Come si vede ogni sfida presenta una squadra meglio piazzata rispetto ai portoghesi. Molto probabile quindi che anche lo Sporting sia da inserire tra le squadre possibilimente da evitare per il Napoli visto che devono essere almeno 4 le squadre eliminate (tra quelle in neretto) per consentire allo Sporting di finire nell’urna delle migliori.

Se dal punto di vista del blasone lo Sporting è lo spauracchio numero uno, certamente bisognerà tenere d’occhio anche le eventuali qualificazioni del CSKA Mosca. Ma i russi in caso di qualificazione sarebbero avversari solo se passassero due squadre meglio piazzate di loro. Quindi due tra Ajax, Dynamo Kiev e Viktoria Pilzen.

Escluse infatti, per questo principio, Ajax e Dynamo Kiev: se si qualificassero sarebbero sicuramente nel primo lotto di squadre.

Un discorso a parte merita Club Brugge – Istanbul. A quest’ultima squadra recentemente calcioefinanza ha dedicato un approfondimento, proprio a causa della crescente importanza del club della capitale in Turchia e degli investimenti di mercato che stanno affrontando.

Istanbul Basaksehir: i “nuovi turchi” in Champions tra politica e colpi di mercato

Non resta che attendere il verdetto dell’urna, sperando che per una volta il Napoli (già eliminato due anni fa nei preliminari dall’Athletic Bilbao) possa mantenere alto l’orgoglio della Serie A e qualificarsi ai gironi di Champions, in quello che sarà l’ultimo preliminare di una squadra italiana nella coppa maggiore, visto che dalla prossima stagione il nostro contingente tornerà ad essere di quattro squadre, ammesse direttamente nei gironi.