riforme lega calcio distribuzione diritti tv Tavecchio, istanze Aic all'attenzione del consiglio Figc
Carlo Tavecchio (foto Insidefoto.com)

Lega Serie A Tavecchio – Nessun problema o difficoltà in Lega Calcio. I 20 club di A stanno lavorando in sintonia per arrivare all’obiettivo: riforma dello Statuto e governance. Ad affermarlo è Carlo Tavecchio, presidente della Federcalcio e commissario straordinario della Lega, a margine della presentazione del progetto ‘Scuola e Calcio, un’alleanza educativa’, al Miur. “Come si esce dall’impasse in Lega A? Non direi che è un’impasse. Stiamo lavorando bene, stiamo facendo quello che serve per creare delle riforme che sono ineludibili. Credo che otterremo presto buoni risultati: a noi interessa creare una governance al passo con i tempi e all’altezza di una Lega che ha una attività commerciale notevole”, ha sottolineato Tavecchio, che sull’arresto per corruzione di Angel Maria Villar, presidente della Federcalcio spagnola oltre che vicepresidente di Uefa e Fifa, ha commentato: “Non mi permetto di giudicare la situazione spagnola, per questo ci sono i magistrati. Ma certo, è un brutto colpo d’immagine. Non posso aggiungere altro sulla questione. Dico solo che molto di quello che è stato fatto di buono a livello internazionale negli ultimi tempi è targato Italia”. E a chi gli chiede della scelta di Donnarumma di far slittare al prossimo anno la stagione, Tavecchio ha replicato secco: “Ho già detto che Donnarumma dovrà fare gli esami”.