Bilancio Barcellona 2016-2017 (foto: www.fcbarcelona.es)
Bilancio Barcellona 2016-2017 (foto: www.fcbarcelona.es)

Bilancio Barcellona 2016-2017 – Il Barcellona ha chiuso l’esercizio 2016-2017 con ricavi complessivi (comprese dunque plusvalenze e proventi straordinari) pari a 708 milioni di euro, in crescita del 4,3% rispetto ai 695 milioni della stagione 2015-2016. Flette invece il risultato netto che nell’esercizio chiuso al 30 giugno 2017 è stato positivo per 18 milioni, in diminuzione dunque rispetto ai 29 milioni della stagione precedente.

I risultati sono stati approvati dal consiglio direttivo del Barça, riunitosi nella serata di ieri. Il board presieduto da Josep Bartomeu ha espresso la propria soddisfazione per i risultati raggiunti, non solo per quanto riguarda l’andamento dei ricavi, che sono in linea con il piano strategico che prevede il raggiungimento di un fatturato di 1 miliardo di euro nella stagione 2020-2021, ma anche per gli indicatori operativi.

In particolare i debiti al 30 giugno 2017 hanno visto una riduzione di 24,5 milioni rispetto al 30 giugno 2016, attestandosi a 247 milioni, con un rapporto tra debito e margine operativo lordo di 1,99. Tale rapporto, sottolinea il consiglio direttivo del Barcellona, rimane pertanto all’interno del limite fissato nello statuto del club, pari a 2,25.

Per quanto riguarda i costi di gestione, il consiglio direttivo del Barça non ha fornito per ora un dato puntuale, limitandosi ad indicare che i costi dell’attività sportiva e in particolare il personale hanno rappresentato il 66% delle spese del club.

Il fatturato record di 708 milioni, come detto, incorpora anche il risultato del player trading e in particolare circa 45 milioni in plusvalenze realizzate nel 2016-2017. Secondo il sito spagnolo Palco23, questo risultato sarebbe stato possibile grazie alle cessioni, tra gli altri, di Claudio Bravo, ceduto al Manchester City dell’ex Pep Guardiola, ma anche del cestista Alex Abrines, passato nel luglio del 2016 dal Barcellona agli Oklahoma City Thunder in NBA. Nell’operazione il Barcellona avrebbe incassato 2 milioni di euro (di cui quasi 1,4 milioni coperti dallo stesso giocatore e 650 mila dalla franchigia).

5 COMMENTI

  1. Prima dell’ingresso di john elkann e andrea agnelli nella Juventus, la società torinese aveva gli stessi ricavi del Barcellona

  2. Ma quindi quando si parla dei dati economici del Barcellona si fa riferimento a tutta la “polisportiva”??
    Il fatturato di 708 mln in realtà non è quello del club calcistico, ma di tutte le sezioni sportive. Ma allora che senso ha confrontarlo con società puramente calcistiche come United e tante altre?

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here