dove vedere Cittadella-Hellas Verona Tv streaming
Un pallone da calcio in campo (Foto: Insidefoto.com)

Importante cambiamento in vista della stagione che sta per iniziare per le squadre che militano nel campionato dilettanti. A partire dal 2017-2018 i giocatori partecipanti ai campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, oltre a quelli che appartengono alle squadre che militano nel campionato juniores (in deroga all’articolo 72 delle N.O.I.F), non indosseranno più maglie con numeri dall’1 all’11. La decisione arriva dopo che il Consiglio Federale della FIGC ha deciso di accogliere la proposta avanzata dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti.

Ogni giocatore, come accade ormai da tempo nei campionati professionistici, potrà scegliere un numero che va dall’1 al 99 e utilizzarlo in tutte le gare stagionali.

Si tratta di una novità particolarmente rilevante, non solo perché consentirà di identificare in maniera univoca un giocatore al suo numero di maglia. Anche le squadre potranno infatti trarne beneficio e organizzare iniziative di marketing e merchandising, utili per poter reperire nuove risorse da investire in altri ambiti come il potenziamento della rosa.

Non dover più utilizzare numeri dall’1 all’11 per i giocatori del campionato dilettante consentirà inoltre di risparmiare in modo notevole nella fornitura del materiale tecnico. Un aspetto di non poco conto per società che spesso non navigano nell’oro.

Per quanto riguarda il calcio femminile, anche nella stagione 2017-2018 resta valida la possibilità per le calciatrici dei campionati Nazionali A e B di personalizzare le maglie.