Prima le Olmpiadi, poi la Serie A. La strategia di Tim per un nuovo servizio di dirette sportive in banda larga di cui scrive oggi tra gli altri il Corriere della sera inizia dai diritti detenuti da Eurosport.

Tim ha firmato ieri con Discovery un accordo per mettere a disposizione dei propri clienti i Giochi Olimpici invernali di PyeongChang 2018 e quelli estivi di Tokyo 2020. Valore dell’operazione: tre milioni.

Si tratta del primo accordo in Europa pensato appositamente per gli operatori di telefonia mobile che rende di fatto Tim la prima telco a potersi fregiare del titolo di «official mobile broadcaster» consentendole di legare il proprio marchio in esclusiva ai cinque cerchi olimpici.

L’accordo prevede per i clienti broadband, ultrabroadband e mobile di Tim, un accesso diretto alla app di Eurosport, (su Tim Vision e su smartphone) dove sarà possibile vedere in esclusiva la programmazione dei due canali Eurosport 1 ed Eurosport 2, oltre al canale dedicato ai giochi olimpici, creato apposta per Tim.

In questo modo il gruppo guidato da Flavio Cattaneo inaugura un nuovo canale «sport» nel pacchetto di Tim Vision, aprendo di fatto alla possibilità di «riempirlo» in futuro con altri contenuti. Non è un mistero, infatti, che il gruppo di tlc si sia sempre detto interessato ai diritti sportivi, purché economicamente sostenibili.

E un appuntamento importante sarà l’asta perla serie A di calcio, rimandata ad ottobre. Prosegue dunque in parallelo il piano di sviluppo di Tim che lega infrastrutture a contenuti, con l’obiettivo di arrivare a fine piano 2019 a 5 milioni di clienti Tim Vision.

Le Olimpiadi saranno un trampolino di lancio per ampliare il pacchetto dei contenuti, dato che la partnership con Discovery consentirà ai clienti Tim di seguire la programmazione di Eurosport, dal ciclismo al tennis, dal basket all’atletica. La partnership comincerà ad agosto con gli Us Open di tennis.

Discovery ha acquisito nel 2015 i diritti per le Olimpiadi, fino al 2024. Resta ancora da capire il coinvolgimento della Rai per i contenuti in chiaro