scommesse Benevento
La festa del Benevento per la promozione in Serie A (foto Insidefoto.com)

Una convenzione di lungo periodo con il Comune di Benevento, di almeno 20 anni, e i lavori di adeguamento richiesti dalla Lega a carico del Benevento Calcio. Sono questi, in sintesi, i punti essenziali dell’intesa raggiunta tra Comune e club giallorosso in merito allo stadio “Ciro Vigorito” che ospiterà le partite della squadra campana, neo promossa in serie A.

Un sospiro di sollievo per tutti i tifosi che – hanno assicurato il sindaco Clemente Mastella e il presidente del Benevento Oreste Vigorito – potranno assistere regolarmente alle partite casalinghe della loro squadra“.

Nel corso del vertice si è discusso anche dei fondi delle Universiadi: un milione e 300mila euro che il Comune utilizzerà per realizzare le opere pubbliche esterne alla struttura. All’interno, invece, il “Vigorito” sarà dotato di tutto il necessario per renderlo funzionale e all’altezza delle altre strutture della massima serie.

“I lavori all’interno dello stadio – ha poi aggiunto Vigorito – per garantire l’iscrizione al campionato e il riconoscimento da parte della Lega e della Figc della idoneità del campo saranno fatti in tempo utile e comunque entro l’inizio del campionato”. “Da parte nostra faremo tutto ciò che è possibile – ha concluso Vigorito – per aumentare a 17.800 posti la capienza dello stadio, ma anche gli altri dovranno fare la loro parte”.

L’accordo raggiunto rappresenta un tangibile dell’impegno fattivo della Regione Campania e del presidente Vincenzo De Luca nel dare una risposta alle problematiche evidenziate dal presidente del Benevento Calcio, Oreste Vigorito dopo l’incontro di pochi giorni fa in Regione a Palazzo Santa Lucia.