A CR7 è arrivata nel ritiro del Portogallo, in Russia per la Confederations Cup, una telefonata di chiarimento da parte del tecnico dei ‘blancos’ Zinedine Zidane. Top secret il contenuto del colloquio telefonico, ma l’allenatore francese sembra l’unico in grado di convincere l’attaccante a restare nonostante l’irritazione del giocatore lusitano.

Zidane ha dosato sapientemente l’utilizzo di Ronaldo nel corso della stagione fino al trionfo di Champions a Cardiff. Secondo ‘Marca’ l’allenatore del Real avrebbe ribadito a CR7 la centralità della sua persona nei progetti futuri del club.

In attesa che la vicenda si faccia più chiara sono due i club che si stanno muovendo per avere Ronaldo: Paris Saint Germain e Manchester United.

Dall’Inghilterra il ‘Sun’ rivela che la squadra guidata da José Mourinho avrebbe pronti 200 milioni di euro per realizzare il sogno di un ritorno del 4 volte pallone d’oro a Manchester, nella trattativa potrebbe rientrare anche l’arrivo a Madrid del portiere De Gea. Fondamentale sarà poi il lavoro di convincimento fatto da Mourinho all’agente del giocatore, Jorge Mendes.

Sul portoghese c’è anche il Bayern Monaco del ‘suo’ ex allenatore Carlo Ancelotti. Non solo Manchester United e PSG, dunque, sono interessati alle prestazioni del calciatore che si avvia a vincere il quinto Pallone d’Oro della carriera. La voglia di tornare ai vertici del calcio europeo da parte dei dirigenti bavaresi potrebbe convincerli a effettuare un investimento molto cospicuo per l’attaccante lusitano.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here