premier league sponsor maniche
Zlatan Ibrahimovic (Insidefoto.com)

I club di Premier League stanno per battere il muro del miliardo di sterline spesi in una singola sessione di mercato. Nel frattempo il sito myvouchercodes.co.uk ha analizzato i 50 maggiori trasferimenti in Premier League della scorsa estate, guardando ai giocatori che hanno fornito il valore migliore e peggiore nel rapporto qualità prezzo.

E grazie al suo trasferimento a parametro zero risulta che Ibrahimovic ha rappresentato il secondo migliore affare di mercato, alle spalle dell’ex Juventino Fernando Llorente.

Lo studio tiene conto sia del valore del cartellino considerando i 50 maggiori trasferimenti della scorsa estate, che hanno portato ad una spesa di 957,4 milioni di sterline.

Questi giocatori hanno giocato mediamente 19 partite e 66 minuti ovvero il 52% del tempo stagionale. Considerando la sola Premier League Zlatan Ibrahimovic è costato 673 mila sterline per ognuno dei suoi 17 gol.

Chi pare aver speso peggio è stato il Leicester. I tre nuovi innesti, Slimani, Musa e Mendy hanno avuto il peggior rapporto in base al loro impiego, segnando solo due reti a fronte di una spesa di 60 milioni di sterline.

Guardando singoli giocatori, Ibrahimovic è stato battuto per valore da Llorente dello Swansea il cui costo considerati i 15 gol segnati è stato di 593,333 sterline.

John Stones è stato il peggior rdifensore per rapporto qualità-prezzo: in questo caso sono state considerate intercettazioni e respinte decisive e i 292,777.80 pagati per i suoi interventi difensivi sembrano decisamente sproporzionati rispetto ad esempio alle 21,050 pagate dal Liverpool per Matip.

Complessivamente dei 50 trasferimenti maggiori, costati come detto 957,4 milioni, 344.900.000 sono stati spesi a centrocampo, 253,300,000 per i centrocampisti offensivi, 182,800,000 per gli attaccanti puri; £ 176.400.000 per i difensori.

In media l’investimento medio è stato di £ 19.148.000 e come detto hanno giocato il 52% del tempo a disposizione, ovvero 1776 minuti.