La Regione Campania ha stanziato quasi 2 milioni di euro per i lavori di ristrutturazione dello Stadio “Pinto” di Caserta e del “Palavignola”, altro impianto del capoluogo che si trova nell’area ex Saint Gobain ed è destinato al basket. I provvedimenti sono stati adottati dall’Agenzia Regionale Universiadi 2019, in previsione degli eventi sportivi di carattere internazionale in calendario tra due anni a Napoli e nell’intera regione.

In particolare, per lo Stadio “Pinto” sono stati finanziati oltre 1,4 milioni di euro (1.453.315,11 euro), che serviranno a sistemare in maniera decisa la struttura cittadina che ospiterà gli allenamenti di diverse rappresentative e alcuni eventi sportivi di rilievo nel corso delle Universiadi 2019.

Somme importanti, ovvero 500.000 euro, anche per il “Palavignola”, che grazie a questi finanziamenti subirà dei radicali cambiamenti.

Venerdì 16 giugno a Napoli, rende noto l’ufficio stampa del Comune di Caserta, sarà siglata la convenzione tra l’Agenzia Regionale Universiadi e l’Ente retto dal sindaco Carlo Marino per la programmazione delle fasi tecnico-amministrative che dovranno portare alla realizzazione degli interventi strutturali.

“È una notizia di grande importanza – spiega Carlo Marino – che giunge al termine di un lungo e concreto lavoro svolto assieme alla Regione e, in particolare, a tutti i componenti dell’Agenzia Universiadi. Il finanziamento della Regione è una grande opportunità per la città di Caserta, che ci consentirà in primo luogo di sistemare in maniera definitiva lo Stadio Pinto, dando la possibilità alla Casertana Calcio di avere a disposizione una struttura di prim’ordine, che consentirà al club di programmare il futuro con maggiore tranquillità. Per il Palavignola le somme stanziato lo faranno assurgere a casa del basket della città di Caserta”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here