chi può qualificarsi ottavi Champions League
Il trofeo della Champions League (Foto: Insidefoto.com)

Manca ormai poco più di una settimana alla finale di Champions League in programma a Cardiff il prossimo 3 giugno dove si sfideranno Juventus e Real Madrid. I bianconeri puntano a tornare sulla vetta d’Europa, obiettivo che manca dal 1996, mentre gli spagnoli potrebbero conquistare il trofeo per la dodicesima volta e ripetere il trofeo vinto un anno fa.

L’attentato terroristico avvenuto a Manchester pochi giorni fa ha inevitabilmente contribuito ad alzare l’attenzione per l’evento. Proprio per questo la Federcalcio Gallese ha confermato una decisione che era già nell’aria da qualche tempo: la gara si giocherà con il tetto coperto del Millennium Cardiff. Come indicato nel comunicato ufficiale, si spera in questo modo di incrementare il livello di sicurezza delle persone presenti nell’impianto.

Nella nota ufficiale diramata si legge: “Nel corso degli ultimi 24 mesi sono stati elaborati piani globali per assicurare l’erogazione di questo obiettivo: l’operazione di sicurezza per il periodo di quattro giorni che copre dal 1 al 4 giugno sarà il più grande mai visto per un evento sportivo in UK.

Queste ampie misure di sicurezza, i cui dettagli sono stati precedentemente condivisi sia con il pubblico che con i media, garantiranno che tutti possano godere di sicurezza da parte della UEFA Champions League Final, della UEFA Champions League, della UEFA Champions Festival e di tutti gli altri eventi associati”.

La decisione di giocare al coperto non è comunque l’unica presa dagli organizzatori in ottica sicurezza. In tutte le zone sensibili della città sarà infatti un sistema di riconoscimento facciale (dal costo di oltre 200mila euro. Previsto inoltre un incremento degli uomini della polizia gallese già dal giovedì precedente all’incontro e vicino all’ingresso dello stadio verranno predisposti vari cordoni di sicurezza.

I controlli per i possessori dei biglietti, che saranno nominativi, saranno infatti scrupolosi. Proprio per questo è consigliabile essere presente allo stadio con largo anticipo rispetto all’orario di inizio della partita.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here