Fiorentina partnership Toscana Aeroporti
(Esultanza dei giocatori della Fiorentina foto Insidefoto.com)

La Fiorentina pareggia una partita praticamente persa contro il Sassuolo ad una manciata di secondi dalla fine con Bernardeschi, raggiunge l’Inter in classifica al settimo posto a quota 56 e tiene accesa la fiammella per cercare di raggiungere i preliminari di Europa League.

Gara iniziata sotto una pioggia incessante con il Sassuolo, al contrario dei viola, che poco ha da chiedere a questo finale di campionato. Ospiti vicini al vantaggio al 31′ con Cannavaro, che salva sulla linea la conclusione di Kalinic. La stessa Fiorentinamanca un’altra ghiotta occasione al 33′ sul rigore concesso da Gavillucci per un intervento di Adjapong su Bernardeschi. Sul dischetto va Kalinic, il suo tiro viene respinto da Consigli e sulla ribattuta il portiere para anche il secondo tentativo del croato. La Fiorentina va in vantaggio al 37′: assist di Borja Valero per Chiesa, che defilato sulla sinistra con un destro preciso batte Consigli.

Nella ripresa ci prova subito il Sassuolo, ma al 7′ ancora Tatarusanu è decisivo di piede sul tiro ravvicinato di Politano. La gara si infiamma nell’ultimo quarto d’ora. Al 29′ Berardi va sulla sinistra, lo affronta Rodriguez. Per l’arbitro è rigore, doppio giallo per il difensore ospite, nonostante le protesta viola. Dagli undici metri non sbaglia Politano. Il Sassuolo sfrutta l’onda positiva e sul calcio d’ angolo di Politano di testa Iemmello al 40′ porta avanti i suoi. Nel finale, al termine dei 4 minuti di recupero, il guizzo di Bernardeschi, lasciato troppo solo in particolare da Peluso, che mantiene la Fiorentina nella scia del Milan ma con qualche possibilità in meno di entrare in Europa.

SASSUOLO-FIORENTINA 2-2
RETI: Chiesa (F) al 37′ pt, Politano (S) su rig. al 29′, Iemmello (S) al 40′ , Bernardeschi (F) al 49′ st.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Adjapong, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Aquilani (Ricci dal 34′ st), Sensi, Duncan; Berardi, Ragusa (Politano dal 1′ st), Matri (Iemmello dal 26′ st). A disp.: Costa, Vitali, Magnanelli, Antei, Biondini, Marin, Lirola, Ravanelli, Letschert. All. Di Francesco.
FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Gonzalo, Tomovic; Chiesa (Tello dal 17′ st), Badelj (Bernardeschi dal 16′ pt), Vecino, Maxi Olivera; Borja Valero, Cristoforo (Babacar dal 33′ st); Kalinic. A disp.: Sportiello, De Maio, Salcedo, Saponara, Hagi, Maistro, Milic, Mlakar, Ilicic. All. Sousa.
ARBITRO: Gavillucci di Latina.
NOTE: Espulso al 27′ st Gonzalo Rodriguez (F) per doppia ammonizione. Ammoniti Ragusa (S), Berardi (S) , Gonzalo (F). Adjapong (S), Vecino (F), Sensi (S) Chiesa (F) e Ricci (S). Kalinic (F) al 33′ pt si è fatto parare un rigore.