L’EFL ha presentato ieri iFollow, un’innovativa piattaforma di live streaming digitale e contenuti che rivoluzionerà il modo in cui i tifosi di calcio all’estero (ovvero al di fuori del Regno Unito) potranno seguire i loro team EFL.

IFollow, per la prima volta nel calcio inglese, consente agli appassionati di EFL con sede fuori del Regno Unito e Irlanda di guardare la loro squadra durante la stagione EFL.

La base stimata è di 270 mila fans di squadre della Football League inglese, ovvero i campionati di Championship, League One e League Two, iFollow permetterà ai club di consentire ai loro sostenitori di seguire l’azione ovunque siano nel mondo.

Scattando all’inizio della stagione EFL 2017/18, gli abbonati all’estero pagheranno l’equivalente di 110 pound per stagione per il servizio che fornirà copertura fino a 46 partite live per ogni club.

Più di 1.500 partite saranno disponibili in qualità HD, con iFollow mostrando tutte le partite di campionato EFL in diretta, a meno che tale partita non sia stata selezionata dai partner di diffusione all’estero di EFL.

I fan con sede nel Regno Unito e in Irlanda avranno invece accesso al solo commento live audio.

La novità si inserisce nell’ambito dell’opportunità prevista da EFL di far gestire alle singole squadre i propri diritti di trasmissione per l’estero.

Trattandosi di pacchetti con poco appeal per i broadcaster si è scelta la strada dello streaming, ovvero quella di valorizzare il rapporto tra il club e i singoli tifosi all’estero.

Una ricerca commissionata dall’EFL su oltre 1.600 tali fan ha mostrato che il 73% sarebbe molto o abbastanza interessato a sottoscrivere un servizio di streaming in diretta e quasi la metà sarebbe felice di pagare un abbonamento annuale per farlo.

Oltre il 55% dei fan di EFL si trovano negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e in Nuova Zelanda dove il pubblico potenziale per la piattaforma iFollow potrebbe raggiungere le centinaia di migliaia.

Il live streaming delle partite sarà disponibile dall’inizio della stagione 2017/18 in combinazione con una nuova presenza digitale per i club attraverso siti web ufficiali e applicazioni, creando la più grande rete digitale sportiva nel mondo.

La società statunitense NeuLion, che comprende NFL, NBA e Premier League, ha sviluppato il servizio integrato di streaming accanto alla società britannica Realize che ha costruito i siti del club. I due fornitori erano stati nominati dall’EFL nel luglio 2016 in seguito a una gara d’appalto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here