Cairo in Lega c'è unità di intenti
Urbano Cairo, presidente del Torino e di Rcs (Insidefoto)

Ricavi in calo del 2,6%, ma con una Ebitda che sale del 53% grazie (anche) alla dismissione di Gazzetta Tv che ha chiuso i battenti a gennaio 2016. Sono questi i due principali dati economici dell’area sport di Rcs, come si evince dalla lettura della Relazione finanziaria annuale di Rcs che nel primo anno a guida Urbano Cairo si gode, al 31-12-2016, il ritorno all’utile a 3,5 milioni di euro, contro un rosso di 175,7 milioni dell’anno precedente. Per quanto riguarda la componente sportiva del gruppo, i ricavi netti consolidati ammontano a 323,5 milioni, in flessione per 8,6 milioni rispetto allo stesso periodo del 2015.

Le minori entrate complessive sono dovute al calo dei ricavi editoriali, solo in parte compensato dall’aumento di ricavi pubblicitari e diversi. I ricavi editoriali dell’area Sport ammontano a 138,6 milioni, registrando una contrazione di 15,1 milioni (-9,8%) rispetto al 2015. Il Sistema Gazzetta dello Sport – che comprende tutte le attività editoriale della rosea – evidenzia ricavi in flessione dell’8,4% per un diverso mix nell’offerta di prodotti collaterali e in misura più contenuta per l’andamento in calo delle diffusioni. Il Sistema Marca – stesso discorso della Gazza, ma in Spagna – evidenzia un calo dei ricavi editoriali rispetto al 2015 del 13%; “tuttavia al netto dell’effetto ascrivibile alla revisione della politica promozionale, con effetti positivi sull’EBITDA, il decremento sarebbe del 4,9%”, scrive Rcs.

I conti 2016 di Rcs Sport
I conti 2016 di Rcs Sport

Se le vendite in edicola calano, i ricavi pubblicitari netti di Rcs Sport sono pari a 114,3 milioni, in crescita di 4,9 milioni (+4,5%) rispetto al 2015. Escludendo Gazzetta TV la crescita sarebbe dell’8,3%, ricorda via Rizzoli. I ricavi pubblicitari netti del Sistema La Gazzetta dello Sport (includendo supplementi e on-line) registrano un incremento del 6,7% rispetto allo stesso periodo del 2015 con crescita sia della stampa sia del digitale. In crescita anche i ricavi pubblicitari del Sistema Marca +3,4% favoriti, come per l’Italia, dai Campionati Europei di Calcio e dalla Finale della Champions League che ha visto impegnate le due squadre di Madrid, a Milano. Bene anche nel 2016 i ricavi di Rcs Sport, organizzatrice del Giro d’Italia, della Color Run, del Dubai Tour e dell’Abu Dhabi Tour.

Gazzetta dello Sport bilancio 2016 Rcs, l’Ebitda dell’area sport

Rcs in una nota spiega che per quanto riguarda l’area sport, “l’EBITDA ante oneri non ricorrenti a dicembre 2016, si attesta a 53,3 milioni, in crescita di 16,3 milioni rispetto ai 37,8 milioni del pari periodo 2015 (escludendo il positivo effetto originato dalla interruzione delle attività di Gazzetta TV, la crescita si attesterebbe a 9,2 milioni) per il beneficio derivante dagli Europei di calcio, dalla continua realizzazione di efficienze su tutte le componenti di costo tra cui l’applicazione del regime di solidarietà in Italia e dall’incremento del prezzo di copertina della Gazzetta dello Sport”.

La società ricorda anche il “significativo” impatto sull’EBITDA ante oneri non ricorrenti di RCS Sport (+2,2 milioni) “per l’ottimo andamento del Giro d’Italia e dei Mass Events cui si aggiunge il miglioramento del Sistema Marca e di Last Lap ed il beneficio derivante dalla sopra citata chiusura di Gazzetta TV”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here