Serie A 2017-2018 Premium
(foto Insidefoto)

La richiesta del ct della nazionale Gian Piero Ventura potrebbe essere accolta. O almeno dalla Figc è arrivata un’apertura (in attesa di capire la posizione della Lega di Serie A) all’ipotesi di cominciare in anticipo il prossimo campionato di Serie A, in modo che i giocatori dell’Italia possano arrivare alla sfida decisiva con la Spagna in condizioni migliori.

Il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio ha infatti aperto all’ipotesi di anticipare l’inizio del campionato di serie A al 13 agosto. “Questa è una possibilità: certamente bisogna escludere il giorno di Ferragosto perché è sacrosanto per tutti gli italiani, quindi il riferimento è molto semplice – ha spiegato il numero 1 della Figc -. Pensare di giocare il campionato al giorno di Ferragosto è da pazzi, gli italiani a Ferragosto sono da tutt’altra parte”.

Tavecchio Serie A Ferragosto
Gian Piero Ventura, ct dell’Italia (Insidefoto.com)

Secondo Tavecchio “troveremo la possibilità di trattare con le società di serie A che sono già impegnate nei loro tour estivi, e di trovare una soluzione nell’interesse generale. Noi dobbiamo pensare che la partita con la Spagna è la partita determinante per la qualificazione, e qualcuno un po’ di sacrifici li deve fare”.

Un’ipotesi, quella di cominciare prima il campionato 2017/18 (il cui inizio è fissato per il 20 agosto prossimo) che aveva trovato favorevole anche il capitano della Nazionale, Gigi Buffon: “Sarebbe un piccolo sacrificio, ma rimodulare il calendario potrebbe darci una mano, potrebbe permetterci di giocarci una partita che speriamo sia decisiva nelle migliori condizioni possibili”.

E allo stesso modo si era espresso Ciro Immobile: “L’anno prossimo per noi è un anno importante che si chiuderà con il Mondiale – le parole del bomber della Lazio -. Dobbiamo mettere tutti noi stessi per arrivarci al meglio e se per farlo bisognerà anticipare il campionato non vedo dove sia il problema”.