Milan, continuano le operazioni verso il closing. Yonghong Li ha infatti, secondo quanto si apprende da un comunicato ufficiale, concluso il funding per arrivare all’acquisizione del club rossonero.

“Con riferimento all’accordo firmato con Fininvest S.p.A. – si legge nel comunicato -, che prevede per venerdì 14 aprile la data del closing relativo alla compravendita della partecipazione detenuta dalla stessa Fininvest nell’AC Milan, Rossoneri Sport Investment Lux annuncia che sono stati perfezionati gli accordi per la messa a disposizione di tutti i fondi necessari a finalizzare l’acquisizione”.

Soldi che, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, arriverebbero da un finanziamento stipulato con il fondo statunitense Elliot per una cifra di circa 180 milioni di euro. Si va verso così il closing del prossimo 14 aprile, data fissata da Yonghong Li insieme a Fininvest.

milan yonghong li completa raccolta fondi
Silvio Berlusconi tra Han Li e Yonghong Li

L’altra novità di giornata è che chiude la Sino-Europe Sports, la holding che inizialmente avrebbe dovuto contenere tutti gli investitori interessati ad acquistare il Milan. “A seguito di una approfondita analisi è stata definita una nuova struttura, completamente esterna alla Cina, al fine di portare a termine la transazione – si legge nel comunicato -. La nuova entità che ha formalmente preso il posto di SES nell’operazione è la Rossoneri Sport Investment Lux, controllata da Yonghong Li”.

La Rossoneri Sport Investmen Lux, holding con sede in Lussemburgo nata il 21 dicembre scorso, sarebbe dovuta essere solo l’ultimo veicolo della catena di controllo che avrebbe dovuto acquistare il Milan. Ora, viste le difficoltà di reperire fondi in Cina, la scelta di Yonghong Li è stata quella di trasferire il centro nevralgico della trattativa proprio in Lussemburgo.

milan yonghong li completa raccolta fondi

Intanto, secondo i documenti ufficiali in possesso di Calcio e Finanza, nei giorni scorsi Rossoneri Advanced Company Limited, che ha sede nell’Offshore Incorporations Centre di Road Town a Tortola nelle British Virgin Islands (P.O. Box 957), ha sottoscritto un aumento di capitale della Rossoneri Sport Investment di Hong Kong di 864,5 milioni di dollari di Hong Kong, pari a circa 103 milioni di euro al cambio attuale. La nuova scatola societaria, costituita nel paradiso fiscale delle British Virgin Island, avrebbe messo a disposizione di Rossoneri Sport Investment (l’altra società di Sino-Europe Sports con sede ad Hong Kong) una parte delle risorse per pagare a Fininvest la terza caparra da 100 milioni di euro a fronte di un nuovo termine per finalizzare l’acquisto del 99,9% del Milan.

Come riporta MilanNews.it, Fininvest ha preso atto con soddisfazione della comunicazione effettuata dalla Rossoneri Sport Investment Lux in vista della chiusura della trattativa, ufficialmente indicata in venerdì 14 aprile. Nel corso dei prossimi giorni, sarà convocato il Consiglio d’Amministrazione del Milan che, a sua volta, delibererà la convocazione dell’assemblea dei soci.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here