ricavi europa league tournee estiva
Foto Insidefoto.com

Nelle scorse settimane era dato per certo l’approdo in giallorosso a fine stagione di Monchi, attuale direttore sportivo del Siviglia che in 15 anni ha costruito l’attuale squadra in corsa per i quarti di finale di Champions League e tre volte vincitrice dell’Europa League.

Ma la Roma potrebbe dover fare i conti col Real Madrid per arrivare alla firma del dirigente, ex portiere, il cui vero nome è Ramon Rodríguez Verdejo.

Secondo l’emittente “Canal Sur”, Florentino Perez vorrebbe portare al Real Madrid l’attuale ds del Siviglia e “Marca” conferma che ci sarebbero stati gia’ i primi contatti.

A fine stagione ci saranno le elezioni per la presidenza della Casa Blanca, Perez quasi certamente sara’ confermato e nel suo nuovo mandato vorrebbe coinvolgere Monchi, considerato il numero uno dei direttori sportivi.

Proprio le elezioni sarebbero un ulteriore intralcio per i giallorossi, perchè il loro svolgimento male si concilierebbe con la necessità di pianificazione del club giallorosso nel caso in cui Monchi non decidesse immediatamente la sua destinazione.

Il Siviglia, dal canto suo, avrebbe accettato di liberare il dirigente a fine stagione, senza esigere i 10 milioni di euro della clausola rescissoria ma su Monchi c’e’ da tempo la Roma.

Eloquenti erano state le parole del presidente del Siviglia, Pepe Castro, che aveva confermato l’imminente partenza del suo dirigente: “non si puo’ obbligare una persona a stare dove non vuole”.

Nonostante i due incontri gia’ avuti con la proprieta’ giallorossa non si sarebbe ancora arrivati a un accordo e nemmeno l’interesse dell’Inter si sarebbe tradotto fin qui in qualcosa di piu’ concreto.

Se il Real fara’ sul serio, a quel punto Monchi fara’ le valigie per Madrid, soluzione che gli permetterebbe di stare vicino al figlio che sta studiando nella capitale spagnola.