lavorare all'Inter
I giocatori dell'Inter esultano dopo un gol (Foto: Insidefoto.com)

La scuola di Pechino Bayi, che storicamente forma la classe militare cinese e che ultimamente punta molto sullo sport, è in trattative con l’Inter per un partnership nell’insegnamento del calcio. Lo scrive questa mattina MF – MilanoFinanza.

L’esperienza e il know-how dell’Academy del club neroazzurro in Cina, quest’anno al secondo compleanno, avrebbe convinto una delle scuole più prestigiose, controllata dal governo. Lo stesso Xi Jinping, che recentemente l’ha visitata due volte, in linea con i leader cinesi che lo hanno preceduto, ha frequentato presso la Bayi School le elementari e le medie.

Fondata nel 1947, si trova nell’area del Zhongguancun Science Park. Il termine Bayi significa “primo agosto”, e richiama il 1927, quando la XX Armata, sotto il comando di Chu Teh, promosse la storica insurrezione di Nanchang, gettando così le basi della futura Armata Rossa.

L’interesse di Bayi School nei confronti dell’Inter significa che il governo ha selezionato la Beneamata come Accademia partner. Nessun club a livello globale gode al momento di una partnership con una scuola con marchio statale.

Dal luglio 2015, grazie alla sponda di Erik Thohir, l’Inter in Cina ha investito gradualmente, e costantemente – come piace ai cinesi – nell’attività di formazione degli allenatori locali con una metodologia diversa da quella di altri club blasonati, a partire dal Bayern Monaco che pure in Cina è molto attivo.

Di solito le tre Inter Academy cinesi vedono impegnati sei allenatori italiani in loco che collaborano con i tecnici locali, preventivamente formati in Italia attraverso corsi di specializzazione che si svolgono presso il Centro di Formazione Suning dedicato a Giacinto Facchetti.

L’obiettivo è far sì che gli allenatori locali siano poi in grado di proseguire da soli. L’Inter da subito aveva siglato in Cina una buona partnership con Yihai Group, società fondata nel 1989, con una superficie totale di sviluppo immobiliare di 6 milioni di metri quadrati e oltre 3 mila dipendenti.

Con la controllata Yihai Education Group, Inter Academy condivide l’obiettivo di un sistema educativo d’elite con scuole di altissimo livello, che comprendono 12 istituti di istruzione. Yihai – anche qualora ci fosse l’ingresso di BaYi – dovrebbe mantenere il ruolo di partner dell’Inter, che sta lavorando in questa direzione stando a quanto affermano fonti vicine alla trattativa.

Le scuole con cui l’Inter già lavora sono tutte prestigiose, dalla Jurong Bigui Garden International School di Nanchino alleFuxingmen Primary School, Zizhong Primary School, Middle School 54 di Pechino.

La partnership con Bayi School avrebbe un valore non trascurabile anche sul fronte del ritorno economico, dato che l’Inter diventerebbe uno dei principali strumenti del governo cinese per raggiungere il suo obiettivo: arrivare a una nazionale competitiva, dato che al momento è 78esima nel ranking mondiale.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here