Dove vedere mondiali di sci 2017 in tv -

Il canale sportivo Eurosport, che dal 1° gennaio 2017 è diventato ufficialmente Home of the Olympics, nel periodo ottobre-dicembre è cresciuto del 26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sul mercato italiano.

E’ quanto comunicato da una nota del gruppo Discovery Italia, che ha archiviato la stagione televisiva settembre-dicembre 2016 con una crescita su tutte le fasce pregiate di pubblico: 9,6% di share sugli individui, 9% sul target commerciale 25-54 e 9,3% sui millennials.

Una nota del gruppo sottolinea poi un andamento nell’inizio 2017 che tocca il 7,6% di share sugli individui e il 10% di share sul target commerciale 25-54. La crescita dei consumi sui contenuti ha riguardato anche le altre piattaforme. Il 2016 è stato anche l’anno del servizio gratuito Dplay, utilizzato da oltre 12,5 milioni di utenti unici, mentre le pagine social hanno superato i 13 milioni di follower.

Discovery grazie alle piattaforme online, digital e social ha superato i 35 milioni di utenti. Da evidenziare le performance di Real Time, sesto canale nazionale sulle donne 15-54 (+10% sul 2015); canale Nove che ha raggiunto l’1,1% di share (+14%) e DMax, sesto canale nazionale sul target maschile 15-34.

Discovery al momento viene indicata come uno dei possibili player interessati a partecipare all’asta sui diritti tv del calcio di Serie A nella prossima stagione. Il gruppo dopo aver messo a segno l’importante colpo delle Olimpiadi (che verrano poi probabilmente cedute in subconcessione ad altre emittenti, prima fra tutte la Rai), ora potrebbe puntare al bersaglio grosso del massimo campionato nazionale.