quanto costano biglietti premier league accorciare calciomercato inizio agosto fine luglio
(Insidefoto.com)

L’Everton si aggiudica una doppia sponsorizzazione da 88 milioni di euro in cinque anni. L’annuncio è arrivato al meeting con gli azionisti, anche se l’amministratore delegato del club, Robert Elstone, non ha spiegato chi siano le due società che si faranno pubblicità con i blu di Liverpool. Di certo, come ha assicurato l’ad, c’è che le sponsorizzazioni sono state chiuse: un brand è interessato alla maglia a partire dalla prossima stagione, un altro darà il suo nome al campo di allenamento dell’Everton.

“I due accordi sono stati chiusi e porteranno 75 milioni di pound nelle nostre casse”, ha detto Elstone. “Questo è di certo un passo avanti per i nostri conti“, ma non è affatto finito il lavoro di ricerca degli sponsor visto che il club ha ammesso di essere alla ricerca di altri brand in grado di piazzare il proprio nome su diversi punti della maglia blu.

L’incasso permetterà all’Everton di respirare un po’ in tempi in cui il Financial Fair Play e tutti i vincoli di bilancio impongono alle squadre importanti restrizioni. E vale anche per una squadra che ha cambiato da poco proprietà. Il maggior azionista del club è l’iraniano Farhad Moshiri, proprietario del 49.9% delle quote societarie dallo scorso anno: “L’Everton non diventerà un museo”, ha assicurato il patron al General Meeting con gli shareholder.

L’intenzione è di riportare il club, attualmente in Premier League, di nuovo al vertice del calcio inglese, e quindi europeo. “Non è abbastanza definirci ‘special’ – ha detto Moshiri – noi dobbiamo saper essere competitivi e dobbiamo vincere”. L’obiettivo è farlo nella lega inglese, “il posto dove si misurerà la nostra competitività”, ha detto il businessman iraniano. L’Everton non vince un trofeo dal 1995 anno in cui si aggiudicò la FA Cup. Attualmente alla guida della prima squadra c’è Ronald Koeman e i Toffees hanno raggranellato 30 punti nelle prime 20 partite della Premier 2016-2017 e per ora sono al settimo posto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here