lega calcio

L’assemblea ordinaria della Lega Calcio di Serie A, dedicata tra l’altro all’approvazione del bilancio consuntivo del 2016, è stata “tenuta aperta per alcuni approfondimenti tecnici da fare”. Lo ha detto al termine dell’incontro in via Rosellini a Milano dei rappresentanti delle 20 squadre della massima Serie, il presidente della Lega Maurizio Beretta.

Uno dei motivi per cui il bilancio non è stato ancora approvato è legato al fatto che si attende un giudizio del Tar del Lazio relativo al ricorso fatto dalla stessa Lega nei confronti della sentenza dell’Antitrust che le aveva comminato una sanzione di 1,9 milioni di euro relativa alla vendita dei diritti tv per il periodo 2015/2018. La Lega Calcio ha inoltre approvato la trasformazione della Lega Calcio Service in Srl. “Abbiamo potuto informare le società sul bilancio preventivo e confermato che, per la stagione 2016/2017, le spese arbitrali saranno coperte dalla Figc secondo gli impegni presi” ha aggiunto Beretta.

La sentenza dell’Antitrust dello scorso aprile ha condannato non solo la Lega Serie A: sono stati infatti 66 i milioni complessivi per le multe nel caso sull’assegnazione, nel 2014, dei diritti televisivi della Serie A relativi al triennio 2015-2018. La Lega è stata sanzionata per 1,9 milioni, peggio è andata agli altri attori in causa: 51 milioni per RTI/Mediaset Premium, 9 milioni per Infront e, infine, 4 milioni Sky Italia per 4 milioni.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here