valore immobili nuovo stadio Atletico Madrid
Un gruppo di tifosi dell'Atletico Madrid (Foto: Insidefoto.com)

Dalla stagione 2017-2018 si aprirà una nuova era per l’Atletico Madrid. Il club, infatti, giocherà nel nuovo stadio che sostituirà il Vicente Calderon. In attesa di inaugurare l’impianto, è stato scelto il nome: la struttura si chiamerà infatti Wanda Metropolitano.

L’impianto prenderà il nome dal conglomerato cinese di Wanda, che possiede già il 20% delle quote del club spagnolo. Ad annunciarlo è stato proprio il presidente del club, Enrique Cerezo.

Nell’accordo con cui il gruppo del miliardario Wang Jianlin ha acquisito la quota dell’Atletico per 44,98 milioni di euro, finalizzato ad aprile 2015, furono concessi ai cinesi i diritti di ‘naming’ dello stadio. I tifosi dell’Atletico sono già entusiasti all’idea di potersi trasferire in un impianto più vasto e accogliente, anche se non sarà semplice lasciare per sempre lo storico Vicente Calderon, “casa” del club per 50 anni.

Il nuovo impianto, di 70 mila posti, è ancora in costruzione nella zona est della capitale spagnola. Al nome Wanda sarà aggiunto quello di Metropolitano, una scelta fatta per ricordare il vecchio stadio dove i ‘colchoneros’ hanno giocato negli anni dal 1923 al 1966.

La maggior parte dei tifosi accederà allo stadio dalla zona ovest, da un ampio giardino, e si incontrerà in una parte inferiore della struttura. Qui sarà collocato il nuovo negozio ufficiale, il museo con una superficie di 2.000 metri quadrati e altre attività commerciali.

Il nuovo stadio non sarà l’unico cambiamento in vigore dalla prossima stagione per i vice – campioni d’Europa. Proprio oggi è stato svelato anche il nuovo stemma, che mantiene gli stessi colori e lo stesso scudo.

Le caratteristiche generali del logo, infatti, sono piuttosto simili a quelle attuali, ma questa volta il bordo orizzontale è stato trasformato in un arco. I colori tradizionali rosso e blu sono invece in una tonalità più scura. Un’altra modifica riguarda invece l’orso, che è ora più integrato insieme al resto del design e presente in formato più ampio.

Qui di seguito possiamo vedere un confronto tra il vecchio e il nuovo logo:

logo-atletico-madrid

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here