Sta per tornare, per la seconda edizione, il corso di alta formazione Finance per non Finance Manager: fondamenti di gestione finanziaria nel settore del calcio professionistico che si terrà a febbraio – marzo 2017 presso l’Università Cattolica di Milano. Un’opportunità da cogliere al volo per chi aspira a lavorare nel calcio e migliorare le proprie competenze.

L’esigenza di organizzare questo percorso formativo nasce dalla complessità crescente del business legato al calcio, che cattura l’interesse non solo degli addetti ai lavori. Ormai da qualche tempo sono inoltre in vigore normative rilevanti in ambito economico – finanziario, che richiedono agli operatori del settore competenze sempre più elevate.

Il corso, partendo dalla costruzione di fondamenti teorici
di base, indispensabili per la comprensione dei temi che saranno successivamente sviluppati e per l’utilizzo di un linguaggio comune, offre un insight di carattere operativo e pratico sui
principali aspetti di carattere economico-finanziario.

Rispetto alla precedente edizione sono state introdotte lezioni dedicate ad aspetti fiscali di particolare attualità e agli aspetti economici e finanziari della gestione degli stadi.

 

Il corso si rivolge in modo particolare manager e professionisti (Avvocati, Funzionari di istituti di credito, Dottori Commercialisti e Giornalisti) operanti in altre industry che intendano acquisire o sviluppare competenze finanziarie con specifica applicazione al settore calcio al fine di poter operare in modo qualificato in tale settore.

Le lezioni sono particolarmente indicate anche per manager e professionisti che operano nel mondo del calcio (direttori sportivi, agenti, segretari, legali) interessati acquisire o sviluppare competenze in merito ai principi economici d’impresa applicati
al business specifico del calcio.

I partecipanti apprenderanno le logiche di funzionamento delle
Leghe professionistiche di calcio, per poterle applicare adeguatamente alle tecniche di pianificazione e gestione strategica delle attività e/o per meglio presidiare i profili economico-
finanziari nelle proprie relazioni con interlocutori interni ed esterni all’azienda.

L’aspetto che rende il corso particolarmente rilevante rispetto alle altre proposte simili è la modalità utilizzare nelle varie lezioni. Oltre alle lezioni frontali, con approfondimenti teorici e metodologici, sono previste anche analisi di casi e interventi di esperti.

Il percorso formativo è costituito dai seguenti due moduli, ciascuno della durata di 14 ore, acquistabili separatamente o congiuntamente:

  • Modulo Care Competence, che comprende la I e la II giornata;
  • Modulo Advanced, che comprende la III e la IV giornata.

Al termine del corso chi sarà stato presente ad almeno l’80% delle lezioni potrà ricevere un attestato di partecipazione.

La presentazione del corso è prevista lunedì 28 novembre alle 17 presso l’aula Pio XI dell’ateneo milanese. In questa occasione saranno consegnati anche gli attestati agli studenti della scorsa edizione.

Tra i docenti che hanno confermato la presenza al corso ci sono Massimo Campioli, CFO M-I Stadio, Vice –Presidente Andaf; Valerio Casagrande, Responsabile Finanza e Controllo di Gestione LNPB; Giuliano Giorgetti, responsabile digital & social AC Milan; CEO Iquii S.r.l.; Riccardo Raffo, Partner Deloitte & Touche S.p.A.; Lorenzo Santoni, Responsabile B Futura – Piattaforma per lo sviluppo infrastrutturale.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here