partnership Federazione Portoghese Rugby Macron

Macron e Federazione Portoghese di rugby hanno firmato un contratto di sponsorizzazione tecnica per i prossimi quattro anni. Un accordo che è stato illustrato nel corso della conferenza stampa di presentazione del match tra il XV lusitano e in Brasile, in programma all’Estadio Municipal de Taveiro di Coimbra.

L’azienda bolognese, leader nella produzione di active sportswear, aggiunge così un altro prestigioso tassello nel mondo del rugby internazionale dopo il legame con la nazionale scozzese.

sponsor-tecnico-rugby

Un accordo, quello tra Macron e FPR, che vuole accompagnare “i Lupi” (OS Lobos), questo il soprannome della nazionale portoghese, nel cammino di questi prossimi anni, che ha come primo obiettivo quello della qualificazione ai Mondiali del 2019. La fase finale della competizione è in programma in Giappone, primo Paese asiatico a ospitare una Coppa del Mondo di rugby.

 

Il Portogallo ha presto parte, fino ad ora, a una sola edizione di Coppa del Mondo, quella francese disputata nel 2007. La qualificazione dei portoghesi rappresentò un primato perché fu la prima squadra composta esclusivamente da giocatori dilettanti, dopo l’avvento del professionismo, a conquistare l’accesso alla fase finale di un Mondiale. Nel suo palmares anche un successo nel Campionato europeo del 2004.

La maglia del Portogallo rugby con lo sponsor Macron
La maglia del Portogallo rugby con lo sponsor Macron

Il primo incontro internazionale del XV lusitano risale al 1935 contro la Spagna. Il miglior risultato in assoluto è invece il sonoro 69-0 inflitto alla Germania nel 2010.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here