Il derby di Milano, si sa, ha sempre il suo fascino e anche il suo peso. Ma non solo dal punto di vista sportivo: per Inter e Milan infatti, è anche importante per quanto riguarda il lato economico, visti gli importanti incassi che genera (e che finiscono quasi esclusivamente nelle casse del club).

Nelle ultime 5 stagioni, ad esempio, la sfida coi cugini nerazzurri ha generato, per il Milan, ricavi per oltre 15 milioni di euro: più del 10% dei ricavi complessivi da stadio.

milan inter impatto derby ricavi

Il record per le gare disputate in casa dai rossoneri è quello della stracittadina del 23 novembre 2014: 3,3 milioni di ricavi con 79.173 spettatori, seppur le maggiori presenze siano state registrate nella sfida del 15 gennaio 2012 (79.522). Un impatto complessivo appena superiore al 10%, con i dati del 2016 che devono ancora essere ufficializzati (i 31 milioni di ricavi totali sono una stima in base alle sfide casalinghe disputate dal Milan in quest’anno solare). In media, gli incassi del derby sono stati per il Milan appena oltre i 3 milioni di euro, su una media complessiva di 30 milioni per quanto riguarda i ricavi da stadio.

Ancora più importante, in termini di ricavi, è stato il derby per l’Inter nelle ultime stagioni.

milan inter impatto derby ricaviPer la società nerazzurra dal 2011/12 il derby ha rappresentato il 14% dei ricavi da stadio complessivi: maggior impatto nel 2013/14 (18%, con 3,3 milioni su 18,8 totali), mentre il record di incassi è relativo alla scorsa stagione, con 3,6 milioni che sono finiti nelle casse nerazzurre. La media è di poco superiore a quella dei cugini (3,1 milioni), mentre è decisamente inferiore il dato medio dei ricavi da stadio, che negli ultimi 5 anni si è assestato sui 22 milioni, per effetto anche della mancata partecipazione alla Champions League.

 

1 COMMENTO