quando aprono prevendite Napoli Real Madrid gennaio
Cristiano Ronaldo (Insidefoto.com)

Cristiano Ronaldo rinnova con il Real Madrid per altri 5 anni e calcherà il campo del Santiago Bernabeu fino al 30 giugno 2021, per una cifra che non dovrebbe essere inferiore ai 21 milioni di euro a stagione. Il fenomenale calciatore portoghese è arrivato a Madrid nel 2009 e se il rinnovo dovesse essere rispettato fino in fondo potrà dire di aver indossato la Camiseta per 12 anni. Niente male, anche se il suo sogno è andare avanti fino per altre dieci stagioni. “Questo – ha detto CR7 in conferenza stampa – non è il mio ultimo rinnovo con il Real Madrid, voglio giocare con questa maglia fino a 41 anni“.

Il talento ex Manchester United ha definito questo “un giorno speciale” e ha ammesso che mai nella vita si sarebbe aspettato di “fare la storia” in un club come il Real Madrd, “la migliore squadra del mondo”. Invece, pare di capire, è successo: “Questo è il club del mio cuore, è la mia casa”, ha aggiunto CR7. “Sono sicuro che continuerò a vincere trofei e segnare con questa maglia nei prossimi anni“.

Di sicuro sarà ben pagato. Come sempre accade in questi casi, non sono noti i termini economici dell’accordo tra il calciatore e la società, ma secondo indiscrezioni di stampa CR7 dovrebbe aver ritoccato di poco il suo precedente stipendio portandolo a 21 milioni di euro netti a stagione (Messi dovrebbe essere leggermente indietro a 20mln). Secondo alcuni giornali, inoltre, ci sarebbe l’opzione per far lievitare l’ingaggio complessivo fino a 23 milioni di euro all’anno.

I Blancos sono in un periodo ricco di rinnovi. Prima di CR7, solo pochissimi giorni fa, era stato il turno di Gareth Bale: per lui Florentino Perez ha messo sul piatto – a quanto pare – 17 milioni di euro a stagione, per sei stagioni. Oltre a voler preservare i grandi campioni in rosa, il Real Madrid ha la necessità di non farsi strappare via i migliori talenti a disposizione perché per tutto il 2017 avrà il calciomercato bloccato: a causa di una sentenza della FIFA Perez non potrà convincere nessun campione ad atterrare a Madrid, ma potrebbe essere costretto a salutare i suoi fenomeni.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here