20 giocatori più pagati al mondo 2017
Gareth Bale (Insidefoto.com)

Diciassette milioni di euro a stagione, netti. Sarebbe questo il nuovo ingaggio garantito dal Real Madrid a Gareth Bale che ha rinnovato con i Blancos ieri. Secondo quanto filtra sulla stampa britannica la squadra di Madrid sarebbe in grado di offrire uno stipendio che, facendo rapidi e ruvidi calcoli, ammonta a 47 mila euro al giorno, 2 mila euro all’ora e così via. Il giocatore, che quest’anno ha perso la palma più più pagato della storia del calcio per merito di Paul Pogba, diventerà l’uomo con l’ingaggio più alto del Santiago Bernabeu, in attesa del rinnovo di Cristiano Ronaldo.

Bale resterà insomma a Madrid, profumatamente pagato, fino al 30 giugno 2022, come ha spiegato il comunicato ufficiale del club. Per strapparlo via, sempre secondo le indiscrazioni filtrate sulla stampa brits, potrebbero servire molti soldi, più di quanti se ne possano immaginare: 1 miliardo. A tanto ammonterebbe, infatti, la clausola di risoluzione del contratto del gallese con la società attualmente guidata da Florentino Perez.

Perché blindare così tanto il campione gallese? Il motivo è molto semplice: il Real Madrid – come anche l’Atletico Madridavrà per tutto il 2017 il calcimercato in entrata bloccato a causa di alcune irregolarità nel tesseramento di calciatori minori negli anni passati. Il timore di poter perdere i più forti campioni dell’attuale rosa e indebolire inesorabilmente l’intera squadra ha spinto il management a blindare tutto quello che si poteva. L’operazione è partita con Bale che adesso è protetto da un miliardo di clausola e gode di uno stipendio da favola. Via via è facile immaginare che alla porta di Perez possano andare anche altri top-palyer Blancos.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here