caso ultrà john elkann posizione ufficiale
Sergio Marchionne e John Elkann (Insidefoto.com)

Aumenta il contributo del gruppo Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ai ricavi della Juventus. Secondo quanto emerge dal bilancio al 30 giugno 2016 dei bianconeri il gruppo automobilistico presieduto da John Elkann e guidato da Sergio Marchionne ha versato nelle casse della Juve 20,04 milioni di euro, in crescita di 5,74 milioni rispetto ai 14,3 milioni dell’esercizio 2014/15.

L’impatto della sponsorizzazione di FCA attraverso il marchio Jeep ha dunque pesato sui ricavi da sponsor dei bianconeri, pari a 70 milioni nel 2015/16 per circa il 28%. Nel 2014/15 l’incidenza di FCA-Jeep sui 53 milioni di ricavi da sponsor dei bianconeri era stata del 26,8%.

Juventus Jeep, l’impatto dei premi di rendimento

Il dato, riportato nel dettaglio nel prospetto sui rapporti con parti correlate (FCA è controllata come la Juventus da Exor, la holding della famiglia Elkann-Agnelli), è superiore ai 17 milioni stagionali indicati al momento del rinnovo della sponsorizzazione tra il marchio Jeep (di proprietà di FCA) e la Juve. Accordo entrato in vigore nel 2015/16 e che andrà in scadenza nel 2020/21.

Il bilancio non lo specifica, ma almeno 2 dei 3 milioni in più rispetto al valore base dell’accordo comunicato al momento del rinnovo, sono legati ai premi riconosciuti da FCA alla Juventus a seguito del conseguimento dei risultati sportivi nella stagione 2015/16.

L’addendum firmato in occasione del rinnovo della sponsorizzazione tra Jeep e Juventus prevede infatti i seguenti premi:

  • 1 milione di euro per la partecipazione alla Champions League;
  • 1 milioni di euro per la qualificazione ai quarti di Champions League;
  • 1 milione di euro per la vittoria del campionato di Serie A

Il valore della sponsorizzazione Samsung-Juventus

Nel prospetto relativo alle operazioni con parti correlate viene anche data evidenza della sponsorizzazione della Juventus da parte della Samsung. Il colosso coreano dell’elettronica è considerato parte correlata in quanto nel consiglio di amministrazione di Exor (società che controlla la Juve) siede come amministratore indipendente Jae Yong Lee, figlio del presidente della Samsung, Lee Kun-hee, e suo erede designato alla guida del gruppo.

Il vicepresidente di Samsung e consigliere di Exor, Jae Yong Lee
Il vicepresidente di Samsung e consigliere di Exor, Jae Yong Lee

Secondo quanto emerge dal bilancio della Juventus il contributo di Samsung ai ricavi commerciali del club bianconero è stato nella stagione 2015/16 di 1 milione di euro, in linea con il valore della sponsorizzazione nel 2014/15.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here