Bilancio Inter 2016
(Insidefoto.com)

Premi scudetto Inter – Una cifra compresa tra i 7 e i 10 milioni di euro. E’ quella che, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, il nuovo patron dell’Inter, Zhang Jindong, potrebbe decidere di destinare alla squadra guidata da Frank de Boer in caso di vittoria dello scudetto.

Si tratta di una cifra importante: più o meno attorno ai 300 mila euro a giocatore, quasi il doppio di quello che percepiscono i giocatori della Juventus che impegna nel bonus tricolore attorno ai 5 milioni.

Cifre non ufficiali, non confermate e non ancora messe nero su bianco, precisa il Corriere della Sera, visto che il negoziato tra i giocatori, rappresentati dal capitano Mauro Icardi, e la dirigenza non si è ancora concluso con un accordo formale.

Ma la fame di vittoria del gruppo Suning, che nell’Inter ha già investito 370 milioni di euro, avrebbe creato le condizioni per un accordo al rialzo.

Anche il successo in Europa League, secondo il Corriere della Sera, porterebbe una dote ricca. Zhang tiene moltissimo alla coppa e ha chiesto ai giocatori di vincere il girone e di arrivare in fondo alla competizione. La doppietta campionato – Europa League poi sarebbe una vera manna per i calciatori e lo staff nerazzurro. Bonus arriveranno anche per i vari passaggi del turno e alla chiusura del girone d’andata se l’Inter sarà tra le prime tre in classifica.

La nuova proprietà sta però lavorando anche sul marketing e sul mercato orientale. Suning è decisa a sfruttare i 300 milioni di potenziali tifosi che l’Inter ha in Cina e per farlo punta soprattutto su Mauro Icardi, nuova icona nerazzurra.

L’ultimo regalo ai tifosi dell’Inter è stato il brasiliano Gabigol, presentato in un affollato Auditorium Pirelli alla presenza anche di Steven Zhang, figlio del patron di Suning. A fare gli onori di casa Marco Tronchetti Provera che sogna per il 19enne attaccante un futuro alla Ronaldo. «È un giovane di grande talento, in Brasile può essere l’immagine dell’Inter». Gabigol ha le idee chiarissime: «Voglio fare la storia dell’Inter, è la squadra più grande d’Italia. Sono pronto per giocare già domenica».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here