James Pallotta / Insidefoto

L’incontro tra il presidente della Roma James Pallotta e il sindaco della Capitale Virginia Raggi è stato “molto positivo, abbiamo raccontato quello che abbiamo fatto negli ultimi quattro anni. Loro sanno che è importante, noi sappiamo che è importante”, ha commentato il numero uno giallorosso al termine del summit in Campidoglio. “Non ci sono problemi, il processo è cominciato e sta andando nella giusta direzione. Sono ottimista, lo sono sempre stato, tutto sta andando bene” ha aggiunto Pallotta.

Il sindaco Raggi, accompagnata dagli assessori Paolo Berdini, Linda Meleo e Daniele Frongia, si è limitata a dire che l’incontro “è andato bene” e che non sono stati affrontati dettagli tecnici. Dal comune fanno sapere che Raggi e Pallotta, insieme per circa mezz’ora, hanno sostanzialmente chiacchierato e il meeting è stato utile soprattutto per conoscersi. Nelle agende di società e comune è stato già fissato un incontro che avrà una natura più tecnica, nel corso del quale sarà affrontato più nel dettaglio il progetto dello stadio della Roma che dovrà sorgere a Tor di Valle.

Di sicuro il dialogo tra la giunta pentastellata e la As Roma è un passaggio fondamentale per l’avvio dell’iter amministrativo che dovrà dare il definitivo via all’inizio dei lavori per il nuovo stadio giallorosso. Nel suo viaggio a Roma di questi giorni Pallotta prima di Raggi aveva incontrato Zingaretti. Il presidente della regione Lazio ieri aveva ricordato come il boccino del gioco fosse nelle mani del comune che deve approvare la “variante urbanistica. Tutto l’iter amministrativo è legato a questa approvazione”, ha detto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here