SHARE
chi ha incassato di più dalla champions league diritti tv
Paulo Dybala (Insidefoto.com)

Stipendi calciatori Juventus 2016-2017 – La Juventus campione d’Italia si conferma la società con il monte ingaggi più alto della Serie A. Secondo le rilevazioni della Gazzetta dello Sport, il costo complessivo (dunque al lordo delle tasse) dei 26 calciatori presenti nella rosa della Juventus nella stagione 2016-2017 ammonta a 145 milioni di euro, in crescita di circa il 20% (18,85% per l’esattezza) rispetto ai 122 milioni di euro della stagione 2015-2016 e del 23% rispetto ai 118 milioni lordi del campionato 2014-2015.

A far lievitare il monte ingaggi è stata l’importante campagna acquisti condotta da Marotta e Paratici in estate per rendere la rosa bianconera ancor più competitiva, specialmente in Europa. Gli arrivi di Gonzalo Higuain (7,5 milioni di stipendio netto secondo la Gazzetta), Miralem Pjanic (4,5 milioni netti), Dani Alves (3,5 milioni netti) e alcuni ritocchi al rialzo agli stipendi di alcuni calciatori già presenti in rosa hanno impattato in modo pesante sul totale del monte stipendi, cresciuto nonostante gli addii di Pogba (4,5 milioni netti nella scorsa stagione), Morata (2,5 milioni), Zaza (1,8 milioni), Pereyra (1,5 milioni) e Caceres (2 milioni).

Nella stagione 2016-2017 lo stipendio medio (al netto delle tasse) dei giocatori della Juventus è dunque pari a 2,75 milioni. Sopra questa soglia oltre al Pipita, Pjanic e Dani Alves, figurano Sami Khedira (4 milioni netti a stagione) e Mario Mandzukic (3,5 milioni) e i senatori Buffon (4 milioni), Bonucci (3,5 milioni), Marchisio (3,5) e Chiellini (3,5).

Di poco sopra la media invece il gioiello Paulo Dybala, che secondo le rilevazioni della Gazzetta dello Sport sugli stipendi calciatori Juventus 2016-2017 percepisce un ingaggio netto di 3 milioni a stagione. Lo stesso di Hernanes e Cuadrado.

Tra i nuovi arrivi, l’attaccante croato Marco Pjaca guadagna, secondo le rilevazioni della Gazzetta, 1,8 milioni netti a stagione, mentre Benatia, in prestito dal Bayern Monaco, ha uno stipendio netto di 2,8 milioni.

Stipendi calciatori Juventus 2016-2017

GiocatoreStipendio netto
Higuain7,5
Pjanic4,5
Khedira4
Buffon4
Bonucci3,5
Marchisio3,5
D. Alves3,5
Mandzukic3,5
Chiellini3,5
Dybala3
Hernanes3
Cuadrado3
Alex Sandro2,8
Benatia2,8
Lichtsteiner2,8
Barzagli2,5
Evra2,5
Neto2
Pjaca1,8
De Ceglie1,7
Asamoah1,6
Sturaro1,5
Lemina1,2
Rugani1
Mattiello0,4
Audero0,25
Mandragora0,2
TOTALE (al netto delle tasse)71,55

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Stipendi calciatori Juventus 2015-2016

GiocatoreStipendio netto
Pogba4,5
Buffon4
Khedira4
Bonucci3,5
Chiellini3,5
Marchisio3,5
Mandzukic3,25
Lichsteiner2,8
Dybala3
Cuadrado*3
Hernanes3
Barzagli2,5
Evra2,5
Morata2,5
Alex Sandro2,8
Caceres2
Neto2
Zaza1,8
Asamoah1,6
Sturaro1,5
Pereyra1,5
Lemina1,2
Rugani0,85
Padoin0,8
Rubinho0,25
TOTALE61,85


Fonte: La Gazzetta dello Sport

4 COMMENTI

  1. Per capire l’inesattezza di questi dati riportati dalla gazzetta basta confrontare i dati del 2015/2016: secondo la gazzetta 122 milioni quando dal bilancio exor sono 198 solo per il personale tesserato e altri 23 per quello non tesserato. Nel 16/17 la juve non spenderà i 145 della gazzetta ma supererà i 200 milioni solo per il personale tesserato.

  2. L’errore più grossolano è quello di considerare gli stipendi netti. Va da se che regimi fiscali differenti incidono e non poco sul reale valore del monte ingaggi. Per chiarezza…capire quanto la Juventus possa realmente competere a livello di stipendi con i top Club europei ragionando sugli stipendi netti è sbagliato. Se in Spagna, per esempio, godono di un regime fiscale più favorevole ovviamente potranno offrire ingaggi netti migliori. Per esempio…se oggi il barca paga Neymar 10 Milioni netti….che magari al lordo diventano 15….in Italia per pareggiare quella cifra bisogna sborsarne 20 di Milioni. Higiain alla Juve costa 15 Milioni l’anno….Higuain potrebbe percepire in Spagna 10 Milioni netti a parità di ingaggio lordo (15) per la società. E’ questa la reale differenza.

    • La cosiddetta legge Beckham, che consentiva ai club spagnoli di pagare i calciatori stranieri con un’aliquota del 24%, non è più in vigore da tempo. Oggi l’aliquota sulle persone fisiche con reddito superiore ai 60 mila euro è del 47% in Spagna. In Italia, per redditi sopra i 75 mila euro è del 43%.

LASCIA UNA RISPOSTA: