stadi investimenti europa
L'Allianz Arena, lo stadio del Bayern Monaco (Foto: Insidefoto.com)

Sono stati numerosi i nuovi stadi realizzati negli ultimi anni da diverse formazioni europee, che si sono mostrate intenzionate a sostenere investimenti importanti. In alcuni casi la decisione è arrivata per poter ospitare gare di Europei o Mondiali, ma non è mancato chi ha deciso di intraprendere questa strada per incrementare il proprio fatturato.

Come indicato da Futbolfinanzars.com, vediamo quindi una classifica dei cinque investimenti maggori in Europa, partendo da quello più costoso a quello che invece ha richiesto la spesa minore.

1- Zenit Arena, lo stadio dello Zenit San Pietroburgo, costo complessivo di  902 milioni di euro. La sua storia è stata particolarmente turbolenta. Il progetto risale infatti al 2006, quando nasce l’idea di affidarsi al giapponese Kisho Kurokawa. L’architetto è però morto nel 2007, senza riuscire ad assistere alle numerose modifiche apportate al progetto. Ha una capienza di poco più di 66 mila posti.

2 – Stadio Nazionale di Varsavia, costo totale 485 milioni di euro. E’ stato inaugurato il 6 settembre del 2011 con un’amichevole tra Polonia e Germania ed è l’impianto in cui giocano le tre squadre di Varsavia, il Legia, il Polonia e il Guardia. E’ in grado di ospitare 60 mila persone ed è stato il secondo impianto di Euro 2012 per capienza. Qui si è giocata la prima partita del torneo, in cui si sono sfidate Polonia e Grecia, oltre ad altre quattro gare: Polonia-Russia, Grecia-Russia, un quarto di finale e una semifinale.

 

3 – Emirates Stadium – Londra, costo complessivo 424 milioni di euro. E’ lo stadio che ospita le partite casalinghe dell’Arsenal, si trova ad Ashburton Grove, a nord di Londra ed è stato inaugurato nel luglio 2006. L’impianto ha una capienza di 60.260 posti, tutti a sedere. Qui vengono ospitate inoltre le partite amichevoli della nazionale brasiliana e concerti (in passato hanno suonato all’Emirates Stadium Coldplay, Green Day, Bruce Springsteen e i Muse).

I tifosi hanno inoltre la possibilità di visitare anche l’Arsenal Museum, il museo che consente di ripercorrere la storia gloriosa dei “Gunners” anche attraverso maglie e oggetti personali dei giocatori più importanti.

4 – Allianz Arena – Monaco di Baviera, costo totale 341 milioni di euro. E’ uno degli stadi più ammirati d’Europa e molto spesso preso ad esempio da altre società europee quando progettano di costruire un impianto. E’ stato costruito in meno di tre anni (21 ottobre 2002-30 aprile 2005) e progettato dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron. E’ in grado di ospitare 71.137 persone e contiene anche negozi, ristoranti, bar, asilo e il museo del Bayern Monaco. Vicino allo stadio si trova inoltre il parcheggio coperto più grande d’Europa che può ospitare 9.800 auto.

Le spese necessarie per la costruzione sono state equamente ripartite tra le due squadre della città.

5 – Nuovo Stadio Atletico Madrid, costo complessivo 242 milioni di euro. La stagione da poco iniziata sarà l’ultima in cui i “Colchoneros” giocheranno al Vicente Calderon. A giugno 2017 è infatti prevista la fine dei lavori per la realizzazione del nuovo impianto, situato a quindici metri sotto il livello del suolo, mentre le tribune sono situate su quattro piani  e sono in grado di ospitare circa 68 mila persone.

Non mancano nemmeno zone dedicate per bar o aree per i bambini in modo tale da poter sfruttare l’impianto anche nei giorni in cui non è in programma una gara.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here