maglia Juventus 2016-2017 firmata Nike
Un gruppo di tifosi della Juventus (Insidefoto.com)

La Juventus ha sottoscritto un accordo di regional partnership con Star Lager, la principale birra bevuta in Nigeria. L’accordo è stato presentato nella giornata odierna a Lagos.

La collaborazione avrà validità per sei stagioni sportive e nasce con l’obiettivo di avvicinare due marchi molto forti in Nigeria. Come indicato nel sito del club, infatti, sono numerosi gli appassionati di calcio e i tifosi bianconeri che vivono nella nazione africana. Si tratta di un’occasione importante anche per il marchio di birra, che fino ad ora non aveva mai avuto la possibilità di stringere una partnership con una formazione di calcio. Questo consentirà di coinvolgere i sostenitori con una serie di eventi organizzati ad hoc.

 

La Regional Partnership fra Juventus e Star Lager è improntata a valorizzare due brand storici nei rispettivi campi. La Juventus, infatti, è stata rappresentata da Fabrizio Ravanelli, ex attaccante e Legend bianconera. Il marchio Star Lager, invece, è nato nel 1949 ed è stato nominato, nel 2015, uno dei 10 brand africani di maggior successo.

Franco Maria Maggi, Marketing Director, Nigerian Breweries Plc, ha voluto esprimere il proprio orgoglio per la regional partnership stipulata dalla sua azienda con la società bianconera, che primeggia in Italia ormai da cinque stagioni: “Abbiamo molto in comune con la Juventus. Siamo marchi conosciuti, la cui fama va oltre i confini nazionali. Star è impegnata da tempo nello sport e adesso, grazie alla partnership con la Juventus, collaboriamo con un club dalla storia unica, molto amato in Nigeria”.

Dello stesso avviso è anche Tomas Aricò, Partnerships Manager della società con sede in Corso Galileo Ferraris: “E’ un piacere rappresentare l’Italia nell’élite del calcio mondiale insieme a Real Madrid, Arsenal, Paris Saint Germain e Manchester City in un mercato così interessante come la Nigeria”.